lapugliativaccina.regione.puglia.it

La Asl di Bari ha avviato il piano di recupero delle prenotazioni domiciliari degli ultra 80enni per la vaccinazione anti Covid. Sono finora 11.122 le prenotazioni di vaccini a domicilio, di cui 2553 riferite a pazienti in assistenza domiciliare integrata, assistenza domiciliare oncologica e assistenza domiciliare programmata e 8.569 da parte di anziani che sono stati presi in carico direttamente dalla Asl. Tante le proteste per la lunga attesa.

A partire da oggi gli operatori del Cup hanno cominciato a richiamare gli utenti per verificare le condizioni di ogni singola persona invitando quanti hanno la possibilità di spostarsi e/o deambulare a sottoporsi a vaccinazione in ambulatorio. Da domani sono state fissate le prime sedute vaccinali nell’hub del Palalaforgia nel quartiere San Paolo a Bari e la calendarizzazione dei successivi appuntamenti, proseguirà nei prossimi giorni. Finora sono state eseguite nell’intera provincia di Bari 31.491 somministrazioni per gli ultra ottantenni. “I soggetti che hanno prenotato la vaccinazione a domicilio inseriti nelle liste ADI (assistenza domiciliare integrata), ADO (assistenza domiciliare oncologica) ADP (assistenza domiciliare programmata) e allettati saranno contattati  e vaccinati dal proprio medico di famiglia”, fa sapere l’Asl.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui