Cabtutela.it
acipocket.it

Ancora problemi con il palazzetto dello sport di San Pio per il Primadonna Bari Volley, unica squadra femminile barese che milita nel campionato di Serie B2. A denunciarlo, con un post su Facebook è la stessa società, ASD Europa. “Prima o poi doveva accadere, l’avevamo già anticipato che avremmo rischiato addirittura partita persa. Ci avevano detto di aver risolto, ma così non è. È bastato un giorno di pioggia per riempire di pozzanghere gli spazi limitrofi al campo da gioco ed essendo pericoloso, a nostre spese, abbiamo deciso di trovare un’altra soluzione” – scrivono nel post.

Si tratta di una gara importante per il team barese guidato dall’allenatrice che ha militato in Serie A, Rosa Ricci. Oggi infatti, avrebbero lottato (tra le mura del Pala San Pio) per il primo posto contro il forte Narconon Melendugno. Quella gara però si terrà, a spese della stessa società, al Palaflorio, un’ora dopo l’orario previsto. Nonostante già mesi fa la società avesse sollecitato le istituzioni inviando anche diverse mail, tramite Pec, alle quali non c’è mai stata risposta. Qualcosa si è mosso, alcuni lavori ci sono stati, ma non è bastato a risolvere definitivamente il problema dell’unico palazzetto presente nel V Municipio, protagonista di diversi disagi. Proprio pochi giorni fa la società ha dovuto sostituire, sempre a proprie spese, i pali della rete.

Ma le preoccupazioni non riguardano solo il team barese, il disagio, sottolinea la squadra “Riguarda anche le ospiti che non solo dovranno affrontare una trasferta per la quale si erano già organizzate, ma dovranno anche gareggiare un’ora dopo” allungando i tempi della trasferta. “Ringraziamo i gestori del Palaflorio che si sono resi subito disponibili, non neghiamo però che avremmo preferito giocare tra le mura “amiche” del nostro caro (e dannato) Pala San Pio, soprattutto per questo attesissimo big match contro la forte corazzata del Melendugno, anzi, con loro ci scusiamo” – sottolineano.

Intanto le atlete stanno condividendo sui social la foto delle condizioni del palazzetto, menzionando il sindaco di Bari, Antonio Decaro: “Anche noi siamo biancorosse, faccia almeno il tifo per noi”. “A questo, alla rabbia per le nostre richieste inascoltate e per le promesse infrante, ci pensiamo poi. Ora dobbiamo concentrarci per la gara – concludono sul post.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui