Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Domani verrà inaugurata la base Wizz Air a Bari, la quarta della compagnia in Italia. Questa nuova base collegherà Bari a 17 destinazioni (nazionali e internazionali). Oltre all’apertura della base, domani partirà anche il nuovo volo Bari -Bologna, seguito dal volo Bari -Verona che partirà lunedì 29 marzo. Wizz Air ha iniziato a volare su Bari nel 2010, e da allora ha trasportato quasi 2,5 milioni di passeggeri da e verso il capoluogo regionale. La cerimonia di apertura della nuova base Wizz Air sta a sottolineare il raggiungimento di un altro importante traguardo per la compagnia e l’importanza del mercato italiano per le sue operazioni.

George Michalopoulos, Chief Commercial Officer di Wizz Air ha dichiarato:”L’apertura della base Wizz Air all’aeroporto di Bari sottolinea il nostro impegno nei confronti dell’Italia e la forza del modello di business Wizz Air, mentre continuiamo ad espandere la nostra presenza durante questo periodo difficile per il settore.  La creazione della base di Bari sottolinea l’importanza del mercato italiano per le nostre operazioni. Siamo fiduciosi che le tariffe ultra basse e l’ottima rete di rotte di Wizz Air contribuiranno alla crescita del settore turistico italiano e della sua economia”.

Tiziano Onesti Presidente di Aeroporti di Puglia ha dichiarato: “L’avvio della nuova base WIZZAIR rende concreta la strategia di diversificazione della nostra offerta grazie all’incremento del numero dei vettori aerei, soprattutto internazionali, che consente di consolidare la connettività con i territori target dal punto di vista industriale e turistico. Siamo soddisfatti della decisione di WIZZAIR di effettuare un investimento così rilevante in Puglia, i cui effetti avranno un impatto positivo sulla nostra economia e sul nostro sistema sociale e culturale. Queste sono le migliori iniziative che Aeroporti di Puglia può mettere in campo per venire incontro alle istanze di ripresa che da più parti e da più settori provengono con vigore. Solo così, con azioni chiare, trasparenti, mirate e sagge, la nostra società interpreta il suo ruolo di attore chiave e funzionale per la crescita del sistema economico della comunità di riferimento. Man mano che le relazioni sociali saranno sempre più sicure, grazie anche alla massiccia campagna vaccinale in atto, assisteremo nel tempo alla ripresa degli scambi e gli accordi di questo tipo vanno proprio nel segno di agevolare le prospettive di ripresa che incominciamo ad intravedere. In questa azione, il coordinamento con tutti gli attori, pubblici e privati, con il decisivo contributo della Regione Puglia, rappresenta la migliore risposta di sistema alla difficile situazione che tutti auspichiamo di poter lasciare quanto prima alle nostre spalle”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui