Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

Scoperte diverse persone all’interno di un locale in via Mario Rossani, nel quartiere Libertà di Bari, per quella che, ieri sera, aveva tutta l’aria di essere una festa, organizzata nonostante il divieto di assembramento e le restrizioni da “zona rossa” in tutta la Regione.

Allertati da una soffiata, sul posto sono intervenuti i poliziotti della Squadra mobile. All’arrivo degli agenti, diverse persone presenti sul posto si sono date a precipitosa fuga, ma 4 di queste sono state fermate: si tratta di tre uomini e una donna, tutti di nazionalità nigeriana, che, per cercare di sottrarsi al controllo, hanno anche aggredito i poliziotti intervenuti.

La situazione, inizialmente concitata per la presenza di diversi cittadini nigeriani intenti a festeggiare in un ampio salone, è stata normalizzata con l’intervento di alcuni equipaggi della squadra volante, dei carabinieri, della guardia di finanza e dell’esercito italiano impiegati in servizio anti-Covid. Dopo l’identificazione, i 4 sono stati denunciati in stato di libertà per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale e sanzionati per il mancato rispetto delle norme emanate per contrastare il diffondersi dell’epidemia. Sul posto è intervenuto anche personale della polizia locale per gli adempimenti amministrativi di competenza; imposta la chiusura di 5 giorni al proprietario dell’esercizio.

Sono in corso accertamenti per risalire all’identità dei cittadini nigeriani che, approfittando del parapiglia iniziale, si sono dati a precipitosa fuga. Intanto, il locale è stato fatto sgomberare e sottoposto a sequestro da parte della polizia.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui