Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

“Ho appena scritto al commissario Figliuolo per ottenere altri vaccini, almeno sino a che non arriveranno i carichi previsti per mercoledì, che ho chiesto comunque di anticipare”. Le parole sono quelle di Michele Emiliano, affidate nella serata di ieri ad un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, a poche ore dallo stop delle somministrazioni a sportello proprio a causa della scarsità delle dosi vaccinali.

Tra le richieste espresse tramite una lettera ufficiale, il governatore della Regione Puglia ha chiesto al generale figliuolo “che la ripartizione dei vaccini venga fatta in parti eguali tra le regioni in base alla popolazione per consentire gli stessi tempi di inoculazione”. Michele Emiliano ha fatto presente al commissario straordinario per la gestione dell’emergenza Covid19 che la Puglia è la terza regione in Italia per vaccini somministrati rispetto a quelli ricevuti.

“Ciononostante – scrive il governatore – dobbiamo rallentare la nostra velocità di somministrazione per mancanza di vaccini. Stiamo portando avanti a pieno ritmo la nostra campagna – prosegue – abbiamo recuperato la riprogrammazione dopo il cambio di regole su Astrazeneca, secondo il piano previsto da Pierluigi Lopalco insieme al dipartimento Salute, le Asl, la protezione civile, i sindaci, le prefetture. Ma da Roma ci chiedono di rallentare perché mancano le dosi”.

Il presidente della Regione ha poi ringraziato il commissario per il grande lavoro che sta portando avanti per il paese: “Spero davvero riesca a farci arrivare un carico supplementare che ci consenta di arrivare a mercoledì senza troppi disagi, in attesa dei carichi programmati che però non sono comunque sufficienti”, conclude Emiliano.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui