Cabtutela.it
acipocket.it

Nell’estate dei successi italiani in ambito sportivo, la città di Barletta vuole ricordare il proprio campione, Pietro Mennea, nel 42esimo avversario della conquista dell’oro al mondiale. Era il 12 settembre 1979 quando Mennea, nei 200 metri percosi in 19″72, raggiunse il primato mondiale.

Ed è proprio in quel weekend, in particolare nelle giornate dell’11 e del 12 settembre, che si terrà la manifestazione “Freccia del Sud” all’interno della quale è previsto, per il 12, il “Mennea Day”. Due giornate dedicate alla memoria dell’atleta scomparso, ma anche ai piccoli atleti. Nel pomeriggio dell’11, in particolare, sarà la volta del “Trofeo il Piccolo Pietro”, dedicato a giovanissimi tra i sei e i 13 anni nella categoria esordienti. La sfida si terrà nei 50 metri, precisamente all’interno dei giardini antistanti il Castello Svevo della Città della Disfida su un tappeto simile a una pista allestito per l’occasione in piazza Castello.

Il 12 invece si terrà il “Galà Internazionale del Salto con l’Asta al Castello”. L’evento è organizzato in collaborazione con Lorenzo Giusto, promotore dell’atletica leggera, con all’attivo l’organizzazione di ben 5 edizioni biennali del Meeting Internazionale del Salto con l’Asta, (a partire dal 2010) in Piazza. Tanti i campioni di caratura mondiale che hanno preso parte all’evento.

Nel corso delle due giornate è prevista la presenza di moltissimi nomi di rilievo. Tra questi anche il campione olimpico Fausto Desalu (presente già in conferenza stampa il 10 settembre) e, inoltre, degli astisti Lea Bachmann (Svizzera), Matej Scĕrba (Repubblica Ceca) e infine di Joseph Boccaforno del G.S. Avis Barletta.

Foto repertorio


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui