Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

L’accelerazione del settore edile pugliese non si è interrotta neppure durante l’estate. Lo confermano i dati divulgati in occasione della conferenza stampa di presentazione di SAIE Bari 2021, la Fiera delle Costruzioni (dal 7 al 9 ottobre 2021 presso la Nuova Fiera del Levante).

Sono ottimi i risultati delle compravendite residenziali. In tutta la regione, nel primo trimestre 2021 si sono registrate 9.829 compravendite, in aumento del +21,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno pre-Covid, il 2019. Lo stesso forte incremento si rileva in tutte le province analizzate: il capoluogo Bari è la città con il più alto numero di compravendite residenziali (in tutto 4.091, in aumento +16,1% sul I trim. 2019), seguita da Lecce (1.906, +36,6%), Foggia (1.532, +16,4%), Taranto (1.365, +22,9%) e Brindisi (935, +21,2%).

Un trend molto positivo, che si riflette anche sul numero di imprese attive nel settore costruzioni: nel secondo trimestre 2021 hanno toccato quota 40.073, in aumento del +4,2% rispetto allo stesso periodo del 2019. Anche stavolta, tutte le province fanno registrare il segno più: in cima c’è sempre Bari (14.946 imprese, +4,8% sul secondo trim. 2019), con al seguito Lecce (9.712, +3,7%), Foggia (6.471, +2,6%), Taranto (4.723, +6,3%) e Brindisi (4.221, +3,7%).

A dare impulso alla ripresa sono stati certamente anche gli incentivi statali come il Superbonus 110%, che, come rilevato dai dati elaborati da Ance, a luglio e agosto si è confermato in crescita, sia per numero di interventi che per valore economico. Da quando è partita, la misura ha raggiunto 2.372 interventi, per un ammontare di quasi 326mln di euro, di cui oltre 133mln realizzati solo nei mesi di luglio e agosto.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui