Cabtutela.it
acipocket.it

Il nuovo semaforo biancorosso all’incrocio tra corso Cavour e corso Vittorio Emanuele, nel centro di Bari, suona a intermittenza. Infatti, oltre allo schermo led che consente di capire il tempo residuo di verde a disposizione, l’impianto semaforico è dotato di un dispositivo acustico che avverte i cittadini non vendenti dei tempi utili all’attraversamento.

Il sistema non è stato finora attivato a distanza di oltre 6 mesi dall’attivazione, mentre in altre città italiane e europee i suoni emessi per agevolare la mobilità degli ipovedenti è ormai uno standard.

Nel video in basso si può osservare come il dispositivo acustico si attivi improvvisamente a prescindere dal tasto che consente di dare priorità ai pedoni. Poi un lungo silenzio che non trova motivazioni.

I vantaggi dei quasi 300 semafori, interamente in alluminio, sono rappresentati dall’elevata resistenza, che assicura sia una maggiore durata che, conseguentemente, minori costi correlati alle riparazioni e dal risparmio energetico pari al 90% del consumo di quelli più obsoleti. Resta da capire quando potranno essere utilizzati al massimo delle loro potenzialità e senza penalizzare alcuna categoria di cittadini.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui