aqp.it
lapugliativaccina.regione.puglia.it
Questa mattina l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, accompagnato dal presidente della commissione consiliare Risorse finanziarie Nicola Loprieno, ha effettuato un sopralluogo presso il mercato Guadagni, in piazza Balenzano, dove è stata realizzata la segnaletica orizzontale che modifica il sistema di regolamentazione dei parcheggi.
Come anticipato giorni fa attraverso l’approvazione di una delibera di indirizzo, nell’area compresa tra l’autosilo “Guadagni” e la chiesa di Sant’Antonio – tra via Dieta di Bari, piazza Nicola Balenzano e vico Sant’Antonio -, 36 posti auto sono stati messi a disposizione anche degli utenti del mercato, oltre che per i residenti del quartiere Madonnella.
Infatti dal lunedì al sabato, dalle ore 8.30 alle 14.30, con esclusione dei giorni festivi, la sosta sarà a pagamento per tutti (compresi i residenti in possesso di apposito contrassegno), proprio per favorire un maggiore ricambio nell’utilizzo dei posti e, di conseguenza, facilitare l’accesso e la fruizione del mercato da parte dei cittadini, con una tariffa di soli 0,50 € per la prima ora e di 1 € per quelle successive. Dopo le ore 14.30, invece, per l’area si osserveranno le regole valide per la ZSR – Zona a Sosta Regolamentata, di cui potranno usufruire i residenti titolari dei relativi pass.
“Sono stati portati a termine ieri, in una giornata festiva per arrecare minor disagi ai mercatali, gli interventi per la definizione delle strisce blu, mentre nei giorni precedenti è stata installata la colonnina per il pagamento del ticket, autoalimentata da pannelli fotovoltaici – dichiara Giuseppe Galasso -. Mercoledì invece saranno montati i cartelli verticali che completeranno il nuovo impianto segnaletico e, quindi, potrà funzionare il parcheggio in questa nuova modalità”.
All’interno del mercato sono previste altre lavorazioni nelle prossime settimane: sarà collocata una rete che impedisca l’accesso dei colombi alla struttura in modo da renderla più decorosa, cui seguiranno un’igienizzazione generale nelle parti interessate dallo stazionamento dei volatili e la collocazione di un’ulteriore rete interna a protezione delle tubature presenti. Inoltre saranno sostituiti circa venti corpi d’illuminazione interni attualmente non funzionanti e verrà installato un paletto come dissuasore per l’accesso degli automobilisti ai posti riservati agli operatori mercatali”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui