lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it
acquapertutti-aqp

Ricca di vitamina C e dalle proprietà antinfluenzali. Oggi in tavola portiamo la cipolla rossa (conosciuta anche come cipolla di Tropea), una varietà molto aromatica della cipolla ricca di proprietà preziose per l’organismo.

In primis, la cipolla, soprattutto quella di questa tipologia, aiuta a ridurre i livelli di colesterolo cattivo, ma non solo. Quest’ortaggio è indubbiamente una fonte preziosa di vitamina E, selenio, ferro, iodio, zinco e magnesio. Tutte proprietà indispensabili per l’organismo, soprattutto per quanto riguarda le funzioni cognitive. Ma non è finita qui.

La cipolla, infatti, oltre ad avere proprietà antinfluenzali è antiemorragica, tonificante per vene e arterie ed è inoltre diuretica e depurativa. Uno dei rimedi della nonna infatti, prevede proprio un infuso di cipolla, che, nonostante sia difficile da digerire, offre comunque preziosi risultati, capaci persino di liberare le vie respiratorie dai muchi. Inoltre, la cipolla, povera di calorie, ma ricca di nutrienti, diminuisce notevolmente la ritenzione idrica in quanto contribuisce ad eliminare l’acqua. Secondo gli esperti è preferibile consumarla cruda, se cotta non deve essere fritta, ma bisogna preferire cotture al forno o a vapore. Ecco qui due ricette semplici e gustose per portarla in tavola.

INSALATA DI FARRO CON CIPOLLA ROSSA

In primis cucinate a parte il farro, basteranno circa 60 grammi a testa. Non appena pronto scolatelo e lasciatelo raffreddare. A parte, tagliate a fettine la cipolla rossa (ne basterà una, ma potrete anche abbondare se vi piacciono i sapori forti), e inseritela in una ciotola assieme a pomodorini, tocchetti di parmigiano reggiano, fagioli e olive nere. Condite con olio extravergine di oliva e del sale. Si tratta di una pietanza fresca, ottima per i pranzi estivi, soprattutto al mare.

CIPOLLA ROSSA AL FORNO GRATINATA CON SPEZIE

Sbucciate con cura le cipolle e tagliatele per il lungo. Successivamente, posizionate le cipolle in una pirofila che avrete precedentemente unto d’olio extra vergine di oliva. Condite con sale, un filo d’olio e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per almeno 15 minuti. Nel frattempo occupatevi dela panatura. Versate il pangrattato in una ciotola aggiungendo del formaggio grattugiato, prezzemolo tritato, paprika piccante, curry, sale e olio. Mescolate con cura sino a quanto il tutto non sarà amalgamato per bene. Nel frattempo, sfornate le cipolle e procedete a distribuire la panatura sulla superficie. Condite con un altro filo di olio e mettete a cuocere di nuovo in forno per circa 20 minuti a 180 gradi.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui