BARI – L’appuntamento era stato fissato per le 11 di questa mattina: in commissione Trasparenza erano stati convocati il comandante della polizia municipale e attuale presidente dell’Amtab, Nicola Marzulli, e il direttore generale Francesco Lucibello. Ma all’appello è mancato il numero legale: presenti i consiglieri di opposizione Giuseppe Carrieri, Pasquale Finocchio e Irma Melini e il consigliere di maggioranza Massimo Maiorano. Solo quattro, rispetto ai cinque previsti per fare insediare la commissione. All’ordine del giorno un argomento importante: la vertenza dell’Amtab che ha portato venerdì scorso ad uno sciopero di 24 ore indetto dai sindacati.  I due ospiti hanno quindi aspettato mezz’ora, fin quando non è stata dichiarata chiusa la commissione.

\r\n\r\n

\r\n

“Trovo veramente mortificante per le istituzioni – denuncia Irma Melini –  l’assenza dei consiglieri di maggioranza in commissione Trasparenza e Controllo, proprio oggi che era attesa l’audizione  del direttore e del presidente dell’Amtab.

\r\n

Come opposizioni riteniamo importante poter garantire il lavoro della commissione di controllo e per questo abbiamo aspettato questa audizione prima di ogni pubblica considerazione. Cosa che, invece, qualche consigliere di maggioranza non ha fatto. Non occorre parlare di un consiglio monotematico se prima non si fanno lavorare le commissioni ad hoc. Il punto all’ordine del giorno – conclude   era proprio il piano industriale e gli obbiettivi strategici dello stesso, ma ovviamente balza agli occhi anche tutta la protesta dei lavoratori che paiono sempre più vittime di trattamenti economici difformi.  Il taglio ai premi sulle buste paga, infatti, colpisce gli autisti e non le dirigenze o i funzionari. Ancora, spero che vi sia modo per comprendere, nella sede opportuna, come mai da un lato si mortifichi il personale e dall’altro si proceda con più di 80 promozioni in soli due anni, ma anche come si giustifichino le numerose consulenze esterne e la mancata chiusura del tavolo di contrattazione di II livello e non ultimo lo stato indecoroso del parco mezzi”.

\r\n

\r\n

Sulla questione interviene anche Maiorano. “Per mancanza del numero legale questa mattina non si è tenuta la commissione  che doveva discutere della vertenza. Chiedo  di conoscere il piano industriale dell’ azienda  in considerazione degli elevati  costi di gestione dell’Amtab che  incidono in modo significativo sul bilancio dell’amministrazione comunale”.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

1 COMMENTO

  1. L’assenza ingiustificabile dei componenti la Comm/ne Trasparenza fa la pari con le ” malattie brevi di fine settimana ” di alcuni dipendenti Amtab che offendono anche i colleghi rispettosi dei doveri . .. mentre agli assenteisti di provata ” fede ” gli Amm/ri offrono ticket alimentare ( che soluzione .. ) … ai Componenti la Comm/ne forse un doppio gettone incentiverebbe la presenza/dovere ? chi sa .. tentar non nuoce .. tanto a pagare saranno sempre i soliti cittadini . Che mondo ……

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here