BARI – Si è insediato oggi il nuovo consiglio di amministrazione dell’Ateneo barese per il triennio 2016-2018.  Il consiglio è così composto: il rettore Antonio Felice Uricchio, Stefano Bronzini, componente interno, professore ordinario, Francesco Leonetti, componente interno, professore associato; Achiropita Lepera, componente interno, ricercatore a tempo indeterminato; Loredana Napolitano, componente interno, personale tecnico amministrativo; Francesco Rana e  Bruno Carapella, componenti esterni. Confermati i due rappresentanti degli studenti, Carlo De Matteis e Serena De Filippo.

\r\n

Il rettore Uricchio, il presidente del collegio dei revisori dei conti, Giuseppe Tagliamonte e il Coordinatore del Nucleo di Valutazione, Mario D’Amelio, hanno augurato  buon lavoro a tutti i componenti e hanno elogiato il lavoro del precedente consiglio per le scelte di gestione fin qui attuate. Hanno, inoltre, espresso preoccupazione per il momento di crisi che stanno attraversando gli atenei italiani a causa dei continui tagli ai finanziamenti da parte dello Stato.  A tal proposito il consiglio ha espresso piena condivisione per le “proposte essenziali per il futuro delle università del nostro Paese”  contenute nel documento approvato dalla Conferenza dei Rettori delle università italiane, in vista della giornata della primavera delle Università  in programma il prossimo 21 marzo.

\r\n

Tra le richieste del documento: il rifinanziamento del sistema universitario, con un incremento di circa 900 milioni di euro, per consentire un reclutamento ampio di ricercatori e professori universitari, un incremento delle risorse per il diritto allo studio, una ripresa degli investimenti nell’edilizia universitaria; la  revisione del sistema di premialità degli atenei;  la neutralizzazione degli effetti futuri del blocco degli scatti avvenuto nel periodo 2011-2015.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here