Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

BARI – Duemila portacenere portatili saranno distribuiti grazie alla collaborazione delle associazioni territoriali impegnate nella tutela dell’ambiente, ai baresi sanzionati per aver gettato il mozzicone di sigaretta per terra.

\r\n

L’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli intanto rende noto che, terminata la fase di sensibilizzazione relativa alla collocazione all’esterno dei pubblici esercizi (bar, ristoranti, pizzerie, chioschi) e delle tabaccherie, centri scommesse, cinema, teatri, banche e uffici postali, di appositi contenitori-portacenere per il deposito dei rifiuti di prodotto da fumo, dalla prossima settimana gli agenti di Polizia municipale e gli ispettori ambientali Amiu avvieranno una serrata attività di controllo sul territorio, applicando sanzioni di 50 euro a coloro che non rispettano l’ordinanza sindacale.

\r\n

 “Dall’entrata in vigore dell’ordinanza – dichiara l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli – tutti i cittadini hanno notato l’aumento del numero di portacenere per strada in seguito a quanto stabilito nell’ordinanza sindacale. Proprio per ringraziare i commercianti della pronta risposta e dell’atteggiamento collaborativo, abbiamo deciso di premiare simbolicamente il posacenere più bello tra quelli esposti all’esterno delle attività commerciali. Perché la città è la casa di tutti, e credo sia dovere di tutti far sì che si presenti in una veste più decorosa e più pulita”.

\r\n

Prosegue intanto l’attività sanzionatoria anche nei confronti di coloro che gettano sul suolo pubblico mozziconi di sigaretta: ad oggi sono 18 le multe elevate ai trasgressori di quanto previsto dal collegato ambientale.

\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui