Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

BARI – Un 13enne ha portato in classe una pistola scacciacani  per mostrarla ai compagni. È accaduto nella scuola Don Bosco del rione Libertà. Il preside Giuseppe Capozza, allertato dai professori, ha subito chiamato i carabinieri.  Che intervenuti hanno fermato il 13enne e hanno verificato che la scacciacani in metallo era innocua e scarica, pur non avendo il tappo rosso di protezione. Il 13enne è stato accompagnato a casa dai genitori che dovranno fornire spiegazioni sia alle forze dell’ordine che alla scuola.

\r\n

Non è la prima volta che l’istituto del Libertà si ritrova a dover chiamare le forze dell’ordine. A marzo una mamma ha preso a pugni  una maestra. Tutto sarebbe nato in seguito a segnalazioni che la mamma aveva inoltrato al preside in merito ai metodi di insegnamento della maestra, accusata di presunti maltrattamenti nei confronti dei bimbi di cinque anni. Proprio per dare risposta a queste segnalazioni, il dirigente scolastico aveva convocato un incontro tra l’insegnante e i genitori. Una delle mamme però si è scagliata contro la maestra, prima prendendola a parolacce e poi a pugni sulla nuca. L’insegnante è andata al pronto soccorso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui