BARI –  Vigili urbani senza divise. Non solo quelle invernali versano in pessime condizioni, tra scarpe rotte e pantaloni bucati, ma adesso scoppia l’emergenza divise primaverili ed estive. Che mancano completamente e gli agenti della polizia municipale si troveranno, appena il tempo migliorerà, ad uscire in abiti civili. La denuncia è del segretario provinciale del Sulpl, Michele Zitoli, che ha inviato una nota al comandante Nicola Marzulli denunciando quanto sta accadendo nel corpo dei vigili. “La fornitura in essere risulta scaduta e logora – si legge – pertanto, stante tale condizione, il personale della polizia locale non potrà garantire il servizio con regolare uniforme”.\r\n\r\nPronta la risposta del comandante Marzulli che ha già dato mandato di acquisto di nuove divise. “Purtroppo le forniture – spiega Marzulli – non sono state richieste nei tempi dovuti. La gara l’abbiamo fatta ed entro la fine del mese arriveranno”.\r\n\r\nMa c’è un paradosso. Nel deposito del comando centrale ci sono scatoloni con 400 divise nuovissime, ma riservate al corpo dei Gisu (il gruppo di sicurezza urbana istituito dal Comune). A tutti gli agenti, anche a quelli che non fanno parte dei Gisu, sono state prese le misure per le nuove divise. Costate 150mila euro (la gara è stata fatta l’anno scorso durante il mandato Donati) e che sono prontamente arrivate. Ma ad utilizzarle sono solo in 30. Le restanti rimangono negli scatoloni. “L’amministrazione comunale – spiegano ancora dal sindacato – deve dare una spiegazione a riguardo. La situazione è paradossale”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here