Cabtutela.it

Una bicicletta bianca messa sul marciapiede per ricordare un amico, ucciso da un pirata della strada. Un simbolo per non dimenticare. A Bari però succede che un ricordo venga usurpato riaprendo le ferite generate dall’indifferenza. Lo racconta sulla sua pagina facebook Peppino Milella.\r\n\r\n”La cosa che mi fa più male – scrive – è il fatto che ancora una volta hanno vinto l’indifferenza e il menefreghismo. Questa bicicletta bianca – prosegue nel post – l’abbiamo messa qualche anno fa per commemorare e tenere alta la memoria di Vincenzo  Memola, assassinato da un pirata della strada”. E ancora: “Stamattina  qualcuno ha smontato la ruota nonostante fosse sgonfia. Sicuramente  come quella maledetta  mattina qualcuno ha visto ed è passato indifferente”. Infine la rabbia: “Chiunque sia stato si deve vergognare: la bicicletta  bianca è come un mazzo di fiori di colui che ha perso la vita, in memoria di Vincenzo Memola che non trova ancora pace nel suo riposo”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui