Cabtutela.it
acipocket.it

La prima tappa pugliese del tour “Costituzione coast to coast” vedrà in Puglia due leader del Movimento 5 Stelle: saranno stasera alle 21 a Vieste il fondatore dei pentastellati Beppe Grillo e il membro del direttorio Alessandro Di Battista. L’evento è finalizzato a diffondere anche tra i pugliesi la posizione fortemente ostile al referendum proposto dal premier Renzi e propagandato dal ministro Boschi.\r\n\r\nL’annuncio della manifestazione arriva con una nota dal consigliere regionale del M5S Rosa Barone. Appuntamento alle 21 alla Parina Piccola di Vieste.\r\n\r\nLa posizione di Grillo\r\n\r\n”La parola democrazia non significa più niente con un parlamento non eletto». Ha detto Grillo. «La costituzione è’ stata scritta nel ‘48, nel ‘48 l’80 per cento delle persone non aveva neanche la licenza elementare. I laureati erano al 3 per cento oggi siamo al 40 per cento circa. Hanno scritto una Costituzione di 9.369 parole, l’hanno divisa in 480 periodi, ogni periodo di 19,6 parole, sotto le 20, perché hanno detto: tanto bisogna renderla semplice, fruibile e capibile. Sotto le 20 parole a periodo. Ed oggi questa Costituzione sorregge un sistema di leggi assolutamente incomprensibile, che ogni periodo è mediamente da 120 a 200 parole a periodo. È la complessità della politica. È fatto apposta per cui tu non debba capire con dentro frodi semantiche”.\r\n\r\n“Metà non va a votare. L’altra metà è voto di scambio”\r\n\r\n”Cosa significa votare oggi: metà non va a votare, l’altra metà fa voto di scambio e qualcuno sta lì a guardare ma forse: farò finta di credere in questo Governo perché un po’ mi fa comodo. Oggi la forma più pura, più alta di politica è dire di No. Non solo dire No alla `Ndrangheta, non solo dire di no alla Finanza, alle banche. E’ dire di no nel vostro cuore, nella vostra mente. È dire No quando vi offrono un lavoro che sapete che magari lo fa meglio un altro. Dire di no ad una tangente che non dovreste prendere. È dire di no ad un avanzamento del vostro lavoro, e lì la vostra scelta che dovete fare. La nostra l’abbiamo fatta, ora tocca a voi”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui