Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Il Comune affina la strategia per scovare coloro che gettano i rifiuti fuori orario, che non differenziano o che riempiono i marciapiedi di ingombranti. Alle telecamere fisse sistemate nei mesi scorsi in punti strategici e che hanno portato già ad una ventina di multe (due di questi occhi elettronici sono però in manutenzione) ora arrivano le telecamerine installate sulle auto dei vigili in servizio in borghese.

\r\n

Il sistema è semplice: il Comune individua le zone e i vigili stazionano sulle loro auto (ovviamente in borghese e quindi non riconoscibili). Sul mezzo sono state sistemate delle piccole telecamere, non visibili dall’esterno come lo street control.  Per il momento ce ne sono due in giro che hanno permesso di sanzionare una decina di persone in due giorni.

\r\n

“Stiamo testando vari sistemi – spiega l’assessore all’Ambiente, Pietro Petruzzelli – per esempio quello delle telecamere fisse è un buon sistema, ma ci vogliono comunque persone che devono visionare ore e ore di materiale registrato. Quest’altro metodo permette un intervento più rapido”.

\r\n

L’amministrazione è partita dalle zone periferiche come Palese o via Fanelli, per multare quelli che sono stati soprannominati i “pendolari dei rifiuti”, che vengono dai comuni limitrofi e gettano la loro immondizia, senza differenziarla, qui in città.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

  1. aiuterebbe anche tenere conto delle segnalazioni dei cittadini, numerose e ripetute anche se non raccolte mediante l’utilizzo dei tanto decantati strumenti innovativi tipo BARISOLVE…..

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui