Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Parte la nuova stagione di spettacoli teatrali al Mat, laboratorio urbano del Comune di Terlizzi, con Orizzonti, la rassegna del Collettivo Zebù a cura di Riccardo Lanzarone. Il primo spettacolo, in programma domenica 30 ottobre, sarà “Digiunando davanti al mare”, un progetto di Giuseppe Semeraro dedicato a Danilo Dolci prodotto da Principio Attivo Teatro di Lecce.

\r\nLo spettacolo\r\n

“La figura di Danilo Dolci sfugge a qualsiasi tentativo di classificazione: poeta, intellettuale, pedagogo. Dopo un breve viaggio in Sicilia decide di ritornarci e di mettersi al fianco degli ultimi, dei diseredati, dei banditi come li chiamava lui stesso. Negli anni cinquanta organizza e promuove tantissime manifestazioni e scioperi in difesa dei diritti dei contadini, dei pescatori, dei disoccupati”. Così Giuseppe Semeraro racconta la figura che ha ispirato il suo spettacolo. “Il suo attivismo gli valse due candidature a premio Nobel per la pace e il riconoscimento a livello internazionale del suo operare. Sempre in quegli anni con i contadini progetta e realizza una radio clandestina, un asilo, una diga, l’università popolare insieme a tanti progetti culturali. Quello che più mi interessa in questa figura sono le sue qualità umane, il suo grande potere comunicativo e soprattutto la fiducia che sapeva spargere attorno a sé”.

\r\n

La rassegna continuerà il 27 novembre con “Con-tatto” di Fabrizio Campo, “Il codice del volo” della Compagnia del Sole il 18 dicembre e si chiuderà con “L’altra parte del confine” del Mat teatro di Terlizzi il 23 dicembre. Per partecipare, si consiglia la prenotazione.

\r\n\r\n\r\n

Orizzonti X
Orizzonti X


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui