aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

Su proposta del sindaco Antonio Decaro, lo scorso 1 ottobre la giunta comunale ha approvato il Dossier strategico del Comune di Bari relativo al Programma Operativo Nazionale “Città Metropolitane 2014-2020” – PON Metro, nel quale si delinea la strategia di sviluppo urbano sostenibile della Città di Bari, in linea con gli indirizzi del Programma approvato a Bruxelles e condivisi con l’Agenzia per la Coesione Territoriale in qualità di Autorità di gestione (AdG).\r\n\r\nIl Programma Operativo Nazionale “Città Metropolitane 2014-2020”, adottato dalla Commissione Europea  il 14 luglio 2015, conta su una dotazione finanziaria pari a oltre 892 milioni di euro, di cui 588 milioni di risorse comunitarie: 446 a valere sul Fondo di sviluppo regionale (FESR) e 142 sul Fondo sociale europeo (FSE), cui si aggiungono 304 milioni di cofinanziamento nazionale.\r\n\r\nIl Programma supporta le priorità dell’Agenda Urbana Europea e Nazionale e interessa 14 città in Italia in qualità di Autorità urbane: Torino, Genova, Milano, Bologna, Venezia, Firenze, Roma, Bari, Napoli, Reggio Calabria, Cagliari, Catania, Messina e Palermo.\r\n\r\nL’Autorità di gestione del PON Metro ha affidato alla città di Bari, con la recente sottoscrizione dell’atto di delega, la gestione di circa 90 milioni di euro di risorse finanziarie, di cui 86 milioni immediatamente disponibili e i restanti come “riserva di premialità” al raggiungimento degli obiettivi (target) di spesa fissati al 2018.\r\n\r\nIl Dossier strategico approvato in giunta declina la strategia urbana di Bari su 4 azioni integrate e una quinta azione trasversale di assistenza tecnica all’organismo intermedio:\r\n

    \r\n

  1. Mobilità Sostenibile
  2. \r\n

  3. Agenda Digitale e Bari urban service Hub (BUSH)
  4. \r\n

  5. Riattivazione urbana e Innovazione sociale
  6. \r\n

  7. Welfare mix integrato e Agenzia della Casa
  8. \r\n

\r\nA valle della sottoscrizione dell’atto di delega, l’amministrazione comunale di Bari intende avviare un confronto con il partenariato economico-sociali e gli stakeholders territoriali per la redazione congiunta del Piano operativo che segnerà i contenuti tecnici e i modelli di attuazione del PON Metro relativamente allo sviluppo delle azioni integrate.\r\n\r\nPer questo, presso l’Urban Center di Bari, il sindaco e gli assessori illustreranno i contenuti della strategia di sviluppo urbano attivando un confronto partecipativo sulle priorità dell’agenda urbana.\r\n\r\nSi parlerà di politiche abitative, misure di contrasto alla povertà, mobilità sostenibile, inclusione attiva, rigenerazione urbana e agenda digitale. In una cornice, qual è l’Urban Center, che rappresenta il luogo di condivisione tra la programmazione urbana e le istanze di operatori e cittadini.\r\n\r\n \r\n\r\nDi seguito il calendario dei workshop tematici:\r\n\r\n \r\n\r\n21 novembre\r\n\r\n09.00-13.00\r\n\r\nIl piano urbano della mobilità sostenibile (P.UM.S.) e il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) della Città di Bari\r\n\r\n \r\n\r\n23 novembre\r\n\r\n10.00-13.00\r\n\r\nLa strategia di attivazione lavorativa e di innovazione sociale\r\n\r\n16.00-19.00\r\n\r\nLa rigenerazione urbana e il rilancio economico e sociale delle aree degradate\r\n\r\n \r\n\r\n24 novembre\r\n\r\n10.00-13.00\r\n\r\nLe politiche abitative e il paradigma dell’housing first\r\n\r\n16.00-19.00\r\n\r\nLa strategia in materia di welfare e di contrasto alle povertà\r\n\r\n \r\n\r\n28 novembre\r\n\r\n09.30-13.30\r\n\r\nStati Generali dell’Innovazione: Agenda Digitale e Smart City


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui