Cabtutela.it

Non ha pace il giardinetto “Rita Maierotti” su corso della Carboneria. Qui i lavori vanno avanti da mesi ormai, tra le proteste dei residenti e dei bimbi del quartiere che non possono utilizzare le giostrine transennate.\r\n”Ho una proposta – ironizza Simone Cellamare, residente ed ex consigliere circoscrizionale – viste le modalità dei lavori e il fermento per nominare il nuovo ponte, propongo di modificare il nome da giardino “Rita Maierotti” a “Giardino di Penelope”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui