Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

6 MICAI E’ impegnato solo in una occasione nel primo tempo e risponde presente deviando un tiro forte e angolato\r\n\r\n7 SABELLI Conferma di essere il più in palla dei biancorossi con un assist al bacio per Fedele. Annulla Di Gaudio, cliente scomodo\r\n\r\n6 MORAS In assenza di un regista con i piedi buoni si assume lui la responsabilità di impostare l’azione con risultati alterni: ad avvio di secondo tempo sbaglia due verticalizzazioni che avrebbero potuto fare male al Bari. In marcatura è attento, concedendo poco a De Marchi prima e Lasagna dopo\r\n\r\n6,5 TONUCCI Un guerriero, dalle sue parti non si passa mai. Sbaglia poco o nulla\r\n\r\n6 CASSANI Contro il Carpi resta molto fermo sulla linea di difesa, non provando mai la spinta in offensiva. In compenso in copertura non ha esitazioni\r\n\r\n7 BASHA Ha il merito di sbloccare una partita complicata, con un tiro non irresistibile ma tanto basta. Molto meglio quando Colantuono lo sposta davanti alla difesa, ha piedi più “educati” di Romizi, è meno macchinoso e dà rapidità all’azione di ripartenza. Da mezz’ala, invece, non sembra avere il passo\r\n\r\n5 ROMIZI Raccoglie il secondo giallo in due partite, perde un pallone in mezzo al campo regalando la più grande occasione da gol al Carpi e fa una fatica maledetta ad impostare\r\n\r\n(7 FEDELE Il gioco del calcio è capace di storie incredibili: sette giorni fa un suo clamoroso autogol toglieva i tre punti al Bari, oggi entra tra gli applausi dei tifosi e ci impiega 10 minuti per cancellare quel brutto episodio sfortunato e segnare, questa volta nella porta giusta)\r\n\r\n6 VALIANI Gara senza acuti ma anche senza difetti. Come al solito non fa mancare il suo contributo ma, rispetto ad altre partite, appare meno coinvolto nel gioco\r\n\r\n6,5 BRIENZA Se non si abbassa lui a prendere pallone in mezzo al campo sono dolori. E’ lui il regista offensivo, le azioni più pericolose nascono dai suoi piedi, che siano tiri o assist. Lunga vita alla classe di Brienza\r\n\r\n6 MANIERO Sufficienza striminzita: ok, si batte come un leone, fa a sportellate e rincorre sino in bagno i suoi avversari diretti. Ma quando calcia in porta? E’ il terminale offensivo biancorosso, è il centravanti da area, occorre da parte sua maggiore presenza negli ultimi 15 metri\r\n\r\n5 DE LUCA In settimana ha ammesso: “Ho perso gli stimoli”. Non sembra averli recuperati: si incaponisce in giocate fine a se stesse, è quasi sempre anticipato dai difensori del Carpi, non trova mai un dribbling o un tiro. Praticamente nullo, se non fosse per un fallo da rigore subìto che l’arbitro non vede


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui