Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Sergio Fanelli, neo-coordinatore regionale di Azione Nazionale, quali le motivazioni per questo incontro con tutti i partiti dell’opposizione domani nella Fondazione Tatarella?\r\n\r\n“Riuniamo tutti i movimenti che si oppongono alla riforma costituzionale promossa da Matteo Renzi. Il nostro obiettivo è dare vita ad un percorso di unità dell’area del centrodestra, al fine di affermare il valore della sovranità nazionale. A partire dal No al referendum del 4 dicembre”.\r\n\r\nCosa significa?\r\n\r\n“Restituire al popolo la facoltà di scelta e di indirizzo delle politiche che Renzi vuole far diventare appannaggio delle lobby che lo sostengono”.\r\n\r\nIl suo impegno politico. Aveva lasciato polemicamente il movimento Schittulli dopo le regionali.\r\n\r\n“Ho scelto di ritornare a fare politica in Azione Nazionale, movimento di destra, animato da leader come Gianni Alemanno, Giuseppe Scopelliti e Fausto Orsomarso”.\r\n\r\nCon che obiettivi?\r\n\r\n“Riunire la destra che si è rifugiata nell’astensionismo intorno a valori eterni e programmi attuali e concreti”.\r\n\r\nCon Giorgia Meloni?\r\n\r\n“Azione Nazionale auspica una forte unità a destra per il cambiamento”.\r\n\r\nLa Puglia di Emiliano e Bari con Decaro?\r\n\r\n“E’ sotto gli occhi di tutti come è ridotto il nostro territorio”.\r\n\r\nVenerdì a Bari ci sarà Giuseppe Scoppeliti.\r\n\r\n“Sono legato all’ex governatore della Calabria da una amicizia ultra ventennale. Con Scopelliti e altri amici, ricostruiremo una casa nella quale i tanti elettori di destra ora scontenti possano tornare a fare politica per il bene dell’Italia”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui