Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Nuova puntata della rubrica “MA SI’, DICIAMOLA TUTTA…” di Vito Raimondo\r\n\r\nI fondi negati alla Taranto “malata” sono un  vero atto ignobile\r\n\r\nFondi negati a Taranto malata di tumore. Insieme a tanti cittadini (anche tarantini) sono d’accordissimo con il presidente delle Regione Emiliano che vuole porsi a capo del sit-in  previsto per sabato prossimo davanti a Palazzo Chigi.\r\n\r\nI soldi alla città jonica erano stati promessi in sede politica. Poi sono stati cancellati, insieme ad altri provvedimenti, diciamo così, di routine. E questa è una porcheria, poiché i quattrini per l’emergenza sanitaria tarantina erano ( e sono) sacrosanti. Non routine!\r\n\r\nLa “sceneggiata” del presidente Di Rella metterà in riga il Consiglio comunale?\r\n\r\nLa sceneggiata del Presidente del Consiglio comunale di Bari, Di Rella, che si dimette e si …rimette nel giro di 5 giorni, lascia me – e non solo me – perplesso. Perché? Perché non si è capito il significato della sua frase “Io non più notaio. Voglio restare libero di esprimere il mio pensiero”.\r\n\r\nD’accordo. Ma, per favore, il sig. Di Rella vuole riferire ai cittadini chi gli ha impedito di “esprimere il pensiero” prima dell’altro ieri? E ora, davvero, il Consiglio comunale smetterà di fare le bizze e si dedicherà al lavoro che gli spetta?


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui