Cabtutela.it
acipocket.it

Sono terminati questa mattina gli interventi sul ripristino della pavimentazione davanti al Fortino. Lavori lampo in tempo per le festività natalizie. Ora Bari Vecchia ha due nuovi spazi di aggregazione: piazza Federico II di Svevia, davanti al Castello Svevo e l’area antistante il Fortino che è stata appunto rimessa a nuovo. Intanto, l’amministrazione si prepara a pubblicare una gara per la nuova pavimentazione nei due isolati chiusi al traffico di via Roberto da Bari e per gli arredi di piazza Federico II di Svevia e di piazza San Pietro, al costo di 300mila euro.\r\n\r\nI lavori a Bari Vecchia\r\n\r\nIn piazza Federico II di Svevia, liberata dalle auto, si è proceduto alla sostituzione delle basole esistenti e al livellamento di tutta la pavimentazione. “Piazza Federico II di Svevia è pronta per il Natale barese – ha detto il sindaco Antonio Decaro – avevamo promesso che entro i primi giorni di dicembre i lavori di riqualificazione di piazza Federico II di Svevia sarebbero terminati. Abbiamo finito in anticipo sul programma e già dal 25 novembre questa piazza su cui si affaccia il Castello Svevo, dopo essere stata usata come parcheggio per anni, torna come nuova, pronta ad accogliere una delle attività magiche del Natale barese”.\r\n\r\nNell’ambito dello stesso appalto, sono terminati i lavori per la sostituzione delle basole danneggiate e per il fissaggio di quelle mobili davanti al fortino Sant’Antonio, sulla muraglia. In quel punto sono stati riscontrati anche problemi di infiltrazione, facilmente verificabili nello stesso locale inferiore del fortino: contestualmente alla sostituzione e alla riparazione delle basole, al di sotto della pavimentazione è stata applicata una guaina che la renda impermeabile.\r\n\r\nStamattina è stato anche installato il pilomat in corrispondenza dell’ingresso di piazza San Sabino, un intervento atteso per regolamentare gli accessi nella città vecchia, in quanto da quel varco entravano abitualmente autovetture anche in orari non consentiti, e nella giornata di domani saranno installati i paletti in via Tancredi, dopo quelli all’ingresso di largo Albicocca.\r\nSono stati rimossi, invece, alcuni paletti in piazzetta Bisanzio e Rainaldo e nelle prossime ore gli operai provvederanno a rimuovere un avvallamento con ristagno d’acqua che si crea in prossimità della Cattedrale.\r\n\r\n“Con questi interventi – spiega  l’assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso – abbiamo riqualificato sia parti molto importanti e molto frequentate di Bari vecchia, che in tanti casi rappresentano un biglietto da visita importante per la città, sia siamo riusciti ad intervenire su piccole situazioni, più volte segnalate dai cittadini, per migliorare la qualità delle nostre strade e degli spazi pubblici. A Bari vecchia, in questi due anni di mandato, abbiamo fatto un percorso sulle aree pedonali che stiamo portando a termine e che non poteva trovare palcoscenico migliore degli eventi natalizi che la città si appresta a vivere”.\r\n\r\nVia Roberto da Bari\r\n\r\nIl Comune sta predisponendo una gara unica per l’affidamento dei lavori di pavimentazione dei due isolati di via Roberto da Bari chiusi al traffico e in cattivo stato e degli arredi in piazza Federico II di Svevia e in piazza San Pietro, dove saranno sistemate delle panchine.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui