Cabtutela.it

Sono le piazze – in quasi tutto il mondo – i luoghi dei festeggiamenti in onore del nuovo anno che inizia tra fuochi d’artificio, cori e musica. Da New York a Londra, a Berlino a Dubai, le piazza centrali raccolgono residenti e non in attesa della mezzanotte. Il cenone in famiglia o con gli amici resta un’usanza tutta italiana (e russa per la verità). Nel resto del mondo la festa inizia in piazza – parecchie ore prima della mezzanotte – per assicurarsi il posto migliore.

\r\n

New York

\r\n

 E’ di certo la cerimonia più famosa al mondo quella del Ball Drop che si tiene ogni anno a Times Square. Centinaia di migliaia di persone si riuniscono in piazza per vedere la palla gigante cadere dall’edificio One Times Square per poi iniziare a festeggiare allo scoccare della mezzanotte. Per trovare un buon posto le persone arrivano in piazza 12-18 ore prima dell’evento.

\r\n

Londra

\r\n

Come negli ultimi anni sarà il grande display luminoso sullo Shard, il grattacielo più alto d’Europa, a scandire il count down mentre l’arrivo del 2017 verrà salutato dai dodici rintocchi del Big Ben. Ma la capitale britannica è nota anche per ospitare il capodanno cinese: la più grande celebrazione di questo evento al di fuori dell’Asia. Sono centinaia di migliaia le persone che ne prendono parte tra Chinatown, Leicester Square, Shaftesbury Avenue and Trafalgar Square, anche se la festa invade anche il cuore di Londra.

\r\n

A differenza del capodanno occidentale, quello cinese coincide con il primo giorno del calendario lunare e dunque varia ogni anno (in genere sempre tra fine gennaio e metà febbraio). A questo giro si festeggia il 28 gennaio 2017. A variare di anno in anno è anche l’animale dello zodiaco cinese a cui è dedicato l’anno: quest’anno tocca Gallo di Fuoco.

\r\n

Dubai

\r\n

Lo spettacolo più colorato del capodanno è probabilmente il Burj Khalifa, il grandissimo grattacielo completato nel 2009, che viene illuminato di mille luci e colori, sincronizzati con i fuochi. La sera di San Silvestro le fontane di fronte al grattacielo, illuminate da 6600 luci, danzano a tempo e danno vita ad un’emozionante coreografia.

\r\n

Berlino

\r\n

E’ a Porta di Brandeburgo, il simbolo della capitale tedesca, il capodanno berlinese che si trasforma in un enorme festa open air lunga due chilometri con centinaia di migliaia di persone. Durante tutta la serata sono previsti concerti, show, spettacoli di luce e, a mezzanotte, i classici e spettacolari fuochi d’artificio che illuminano il cielo sopra Berlino come mille colori diversi. La festa poi prosegue nei tanti locali notturni della città.

\r\n

Mosca

\r\n

In Russia il capodanno è forse una festa di famiglia per eccellenza, in occasione della quale anche chi abita lontano si mette in viaggio per condividere la cena con i propri cari con tanto di scambi di regali. Dieci minuti prima della mezzanotte, si ascolta insieme il discorso del Presidente. Dopo la mezzanotte, tutti in piazza perché da queste parti la tradiziome dei fuochi d’artificio è assai radicata.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui