Cabtutela.it
acipocket.it

Genitori che, a seguito della separazione con il coniuge, versano in condizioni economiche e sociali difficilissime. Sono i genitori separati, sempre più spesso, ad essere i nuovi poveri che ricorrono ad associazioni di volontariato per far fronte anche alle prime necessità. Per questo formuleremo una proposta precisa per il sostegno del genitore separato non collocatario, ma con affidamento dei figli minori”.

\r\n

Così Domenico Damascelli, consigliere regionale di Forza Italia. “Sul punto -aggiunge- a seguito di confronti ripetuti con il terzo settore (Comitato Tutela della Famiglia – Associazione Più Valore Onlus), ho presentato anche un emendamento al bilancio di previsione 2017 della Regione Puglia, che purtroppo non ha agganciato la sensibilità del governo regionale. Si prevedeva, in particolare, di destinare il 10% dei fondi degli ambiti sociali previsti dai Piani di Zona. La realtà che stiamo vivendo è drammatica: sono in crescita costante i genitori separati che si rivolgono a realtà sociali anche per semplicissime esigenze di vita quotidiana. Questa è certamente una battaglia che porteremo avanti -conclude Damascelli- contro l’isolamento e la solitudine sociale e soprattutto per permettere ai figli di mantenere rapporti equilibrati e sani con entrambi i genitori”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui