aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

Antonio Decaro e Michele Emiliano non piacciono ai pugliesi più come un tempo. Almeno questo è quello che fuoriesce dall’ultimo sondaggio pubblicato dal Sole 24 ore sul gradimento di sindaci e governatori regionali da parte della popolazione. In ogni Comune capoluogo sono stati interpellati 600 cittadini a caso, ai quali è stato chiesto se in caso di nuove elezioni rivoterebbero il politico. La percentuale è stata poi confrontata con quella dei voti ottenuta durante il ballottaggio.\r\n\r\nDecaro perde 17 punti dall’elezione\r\n\r\nQuello dei due che ha fatto il salto indietro maggiore è proprio il sindaco barese e neo presidente dell’Anci. Se nell’anno dell’elezione l’indice di gradimento di Decaro si attestava al 65,4 per cento, la classifica di quest’anno lo vede al 58 per cento – in 15esima posizione -, con ben sette punti persi in due anni e mezzo rispetto al risultato del ballottaggio. Tra i primi cittadini pugliesi invece il più apprezzato è il sindaco di Lecce Paolo Perrone, che si piazza quarto con il 60 per cento dei consensi, comunque in calo rispetto al giorno dell’elezione (4,3 per cento in meno). Seguono i sindaci di Andria (47esima posizione), Taranto (71esima posizione) e Brindisi (80esima posizione). Maglia nera invece per il primo cittadino di Foggia, che si piazza nella parte finale della classifica al 98esimo posto.\r\n\r\nConsensi in discesa per Emiliano\r\n\r\nNon va molto meglio al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che si piazza ottavo tra i 18 governatori in classifica, con un gradimento in calo del 3,1 per cento dal giorno dell’elezione. Meno della metà dei pugliesi – il 44 per cento – dichiara di voler rieleggere Emiliano come presidente della Regione Puglia. Nel 2015, anno in cui  fu eletto, il valore era comunque inferiore al 50 per cento (47,1). Il presidente di Regione più amato è invece Luca Zaia del Veneto, che ottiene il 60 per cento di consensi.\r\n\r\nNel pomeriggio è arrivato il commento di Michele Emiliano sui risultati del sondaggio. “Tre mesi fa – scrive in una nota – quando il sondaggio Index Research sul gradimento dei governatori mi collocava al primo posto non ci siamo montati la testa. L’onorevole ottavo posto del sondaggio di IPR marketing non ci farà cambiare atteggiamento. Anzi ci ricorda che l’unico sondaggio che conta veramente sono le elezioni. Nel frattempo bisogna lavorare e mettercela tutta per fare al meglio il compito assegnato”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui