Cabtutela.it

“Oggi le due interviste a Matteo Renzi e Silvio Berlusconi consegnano un quadro preoccupante”. Così Raffaele Fitto, leader Conservatori e Riformisti, promotore della Convenzione Blu. “Renzi, segretario del Pd, continua a ignorare le ragioni della sua sconfitta referendaria. Per tre anni, dall’opposizione, gli avevamo spiegato che l’urgenza del paese era l’economia, non la legge elettorale e il Senato. E, apparenze a parte, Renzi respinge qualunque vera autocritica. Berlusconi sembra inevitabilmente proiettato verso lo schema “proporzionale ora, e grosse koalition dopo il voto”.\r\n\r\nNon credo sia questa la via per rivolgerci agli elettori delusi e astenuti che hanno lasciato il centrodestra da cinque anni. E anche il sostegno di Forza Italia al governo su Mps sembra andare purtroppo in quella direzione, dietro il paravento della richiesta (che noi facciamo da un anno) di trasparenza e commissioni di inchiesta. Il nostro progetto della Convenzione Blu, il 28 gennaio prossimo, offrirà al centrodestra uno schema diverso: primarie per scegliere, un rinnovato programma liberale e riformatore, un saldo ancoraggio internazionale con i Conservatori inglesi. Con un obiettivo:  far vincere un centrodestra rinnovato e credibile, non prepararsi a fare compagnia al Pd”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui