Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

Bene le opere pubbliche e il piano delle periferie. Male i trasporti e la raccolta differenziata. Il Partito democratico ha incontrato il sindaco Antonio Decaro per fare il punto della prima metà del mandato.\r\n\r\n”Siamo soddisfatti del lavoro svolto dalla giunta e dal consiglio comunale – commenta Anna Tamborrino, segretaria Pd Bari – Bari è indubbiamente cresciuta in questi due anni e mezzo. Ha saputo intercettare finanziamenti importanti e realizzare tante delle cose promesse in campagna elettorale: il ponte Adriatico, il waterfront, la bonifica dell’ex Fibronit, il trasferimento del CNR in un ex Manifattura che sarà riqualificata sotto tutti i punti di vista, il parco dell’ex gasometro da intitolare all’indimenticata Maria Maugeri, i 5 milioni all’anno per il rifacimento delle strade, giusto per citare alcuni esempi, senza dimenticare il successo di Porta Futuro”.\r\n\r\nMa restano i buchi neri. I rifiuti (“Occorre – spiega il segretario del Pd Bari –  ad esempio, iniziare quanto prima la raccolta porta a porta, che permetterà di evitare le immagini poco edificanti dei cassonetti stracolmi e degli ingombranti abbandonati sui marciapiedi) ma soprattutto i trasporti. “Sul fronte del servizio Amtab – precisaTamborrino – nonostante gli impegni, anche economici dell’amministrazione per l’acquisto di nuovi autobus,  il chilometraggio disponibile è ancora troppo poco e il servizio non all’altezza di una città che cresce esponenzialmente dal punto di vista turistico e dei servizi”.\r\n\r\nDiscorso a parte,  secondo la segreteria cittadina dem, riguarda la riqualificazione delle periferie. “Abbiamo visionato con interesse i progetti legati al Piano per le Periferie, che ridisegnerà il quartiere Libertà e il San Paolo, così come abbiamo espresso il nostro apprezzamento per progetti realizzati a Catino, a San Pio e a Sant’Anna. Questa per noi è la dimostrazione nei fatti che le periferie stanno tornando al centro dell’attenzione delle attività amministrative – conclude – ma su questo fronte abbiamo chiesto al sindaco di intensificare i rapporti con i presidenti dei Municipi per coordinare su tutto il territorio interventi mirati”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui