Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

È finito in arresto un 33enne barese, fermato nella serata di ieri dalla polizia dopo aver rapinato un ferramenta in viale Papa Giovanni XXIII. L’uomo, che non ha precedenti, era stato trovato dagli agenti in una Bmw in sosta davanti al negozio svaligiato. Alla vista delle forze dell’ordine ha tentato la fuga, ma è stato fermato poco dopo con l’accusa di tentato furto aggravato. Proseguono le indagini per il ritrovamento di eventuali complici del 33enne.

Nella vettura sono stati trovati tre paia di guanti telati rivestiti in gomma, due telefoni cellulari, tre cacciaviti, un taglierino, due scalda collo, delle pinze e un cavo in acciaio utilizzato per trainare autovetture. Il 33enne invece portava addosso una torcia a led e una radio ricetrasmittente. La saracinesca del ferramenta era forzata, con diversi oggetti rubati e depositati in un furgone poco distante.

Nel pomeriggio di ieri, inoltre, è stato fermato un albanese, classe 88, responsabile del reato di ingresso illegale nel territorio italiano. L’uomo alla vista degli agenti ha provato a nascondersi dietro a delle siepi. Da successivi accertamenti si è scoperto che era titolare di un provvedimento di espulsione dall’Italia con divieto di farvi rientro fino al 2019.  Gli agenti lo hanno quindi arrestato e portato in carcere.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui