“Il Vicenza? Giochiamo in un campionato molto equilibrato. Al San Nicola attendiamo un avversario che rispettiamo. Sarà una gara da giocare con pazienza e voglia, senza sbagliare l’atteggiamento. Ci vuole un Bari concentrato, che rischia poco e prova a vincere la partita”: l’allenatore del Bari Stefano Colantuono, alla vigilia di una cruciale sfida in casa, preannuncia che schiererà una squadra “ponderata” e grintosa, decisa a dare una scossa alla classifica.

Colantuono approva la rivoluzione di gennaio

“Non siamo mai contenti, ma in questo caso sono soddisfatto. Giancaspro e Sogliano hanno fatto un grande lavoro. Solo a Torino ho fatto un mercato con ancora maggiori cambi, ben 16. Abbiamo 27 giocatori all’altezza. I ragazzi dovranno essere bravi. Non ci può essere una formazione base. Appena alcuni crescono come minutaggio e condizione, miglioreremo”.

L’attacco potenziato

“Con Raicevic, Floro Flores e Maniero abbiamo la possibilità di cambiare in corsa durante le partite. Gli esterni? Non ci sono gerarchie. Il campo decide chi è in forma e può essere titolare. Centrali difensivi? Ne abbiamo tre, più Cassano che può adattarsi. La B dopo il mercato? Lo Spezia si è rinnovato e potenziato”.

Monito alla squadra

“Ci vuole una squadra che crede in quello che fa. Domani mando tre elementi in tribuna. C’è il campo, la panchina e la tribuna. L’importante che il malcontento di chi non gioca non vada ad influire sulla squadra. I problemi non dobbiamo crearceli da soli. Tutti sono fortemente concentrati sull’obiettivo”.

Dal mercato non è arrivato il regista, ma Colantuono punta su Basha

“Basha finora non mi è dispiaciuto in quel ruolo, Greco ha esperienza e nell’eventualità potrebbe coprire il ruolo di centrocampista davanti alla difesa. Lo ha fatto a Verona. Ho provato anche Fedele regista in questa settimana”.

La probabile formazione

Il Bari giocherà contro i veneti con il 4-3-3: Micai tra i pali, Sabelli e Morleo terzini, Capradossi e Tonucci centrali, a centrocampo Basha regista, Fedele e Salzano mezzali, in avanti Floro Flores, mentre per le altre due maglie sono in ballo Brienza, Parigini e Raicevic. Maniero partirà dalla panchina.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here