Il sindaco Antonio Decaro ha consegnato questa mattina, a Palazzo di Città, una targa ricordo al cantante barese Leonardo Lamacchia e agli arrangiatori pugliesi del testo della canzone in gara al 67° Festival di Sanremo, Francesco Cianciola e Giovanni Pollex.

L’iniziativa è stata promossa dalla commissione Culture del Comune di Bari per rappresentare il riconoscimento e l’orgoglio della città di Bari dopo il successo raggiunto durante la kermesse sanremese.

Alla cerimonia di premiazione ha partecipato anche la pugliese Carmen Martorana, titolare di “Carmen Martorana Eventi” che ha ideato e organizzato “Fashion Award”, il primo premio Moda organizzato in occasione del 67° Festival della canzone italiana.

Nel ringraziare i cantanti per aver portato con orgoglio il nome della città fin sulla riviera ligure, il sindaco Decaro ha sottolineato “la capacità di questi artisti di suscitare emozioni, e toccare le corde dell’anima di chiunque li ascolti. L’amministrazione, quindi, appoggia in pieno la lodevole iniziativa della commissione Culture, a conferma del fatto che ci impegniamo a sostenere i giovani artisti baresi e la loro voglia di fare musica”.

“Bari è certamente una città da sempre votata all’arte canora – hanno evidenziato i consiglieri Giuseppe Cascella e Filippo Melchiorre, rispettivamente presidente e vicepresidente della commissione Culture – e ha sempre sfornato cantanti che, con il loro talento, hanno valicato i confini locali e nazionali. Con questa iniziativa la commissione, in modo assolutamente bipartisan, offre quindi un tributo ad artisti che hanno scritto pagine importanti della nostra storia musicale, come ad esempio il cantante lirico Tito Schipa. I giovani cantanti e compositori che oggi saranno premiati vantano nei loro curricula la grande esperienza del festival sanremese, e già da giovanissimi si sono esibiti al teatro Petruzzelli ottenendo riconoscimenti a livello nazionale. A breve, nel corso di un’altra manifestazione, premieremo il terzo classificato al Festival, Ermal Meta”.

Cianciola, Lamacchia e Pollex hanno raccontato l’impegno profuso per giungere al successo sanremese, “ringraziando Bari per averci aiutato a raggiungere il nostro sogno”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here