Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Gli incroci che si trasformano in isole verdi. Questo il progetto dell’amministrazione comunale su via Sparano, che è stato inoltrato alla Sovrintendenza per il via libera. Intanto oggi il sindaco Antonio Decaro ha compiuto un sopralluogo per verificare l’andamento del cantiere.

I progetti

Saranno realizzati degli incroci verdi, con tanto di fioriere e panchine.  La nuova progettazione è basata su un modello di isola pedonale e prevede ai lati della strada delle aree pavimentate con lo stesso modello di pavimentazione utilizzata per via Sparano e degli spazi pedonali di dimensioni variabili, che costituiscono un ampliamento attrezzato dello spazio pubblico pedonale con sedute, alberi, piante e altri elementi di arredo urbano.

La delimitazione tra rampa carrabile e aree esclusivamente pedonali è prevista tramite alvaretti, in cui saranno sistemate varie alberature, sia sempreverdi sia caducifoglie, al fine di creare un filtro verde che impedisca l’attraversamento involontario di pedoni e bambini.

Le isole pedonali ospiteranno vari elementi di arredo urbano: alberi e piccole siepi di erbacee, fioriere, totem per la segnaletica, fontanine per acqua potabile, oltre che sedute e panche con o senza spalliera.

24-02-17 via sparano_incroci_palazzo mincuzzi_soprintendenza 24-02-17 via sparano_ incroci_via principe amedeo_soprintendenza

Il sopralluogo

In questi giorni è in corso la posa della nuova pavimentazione basaltica nell’isolato compreso tra piazza Moro e piazza Umberto. Gli operai saranno a lavoro fino a sera e, come accaduto nelle scorse settimane, anche durante il sabato. Per ottimizzare i tempi, è stata confermata la volontà di iniziare i lavori sul secondo tratto della strada, sull’isolato compreso tra corso Vittorio Emanuele e via Piccinni, non appena Enel avrà terminato gli interventi sui sottoservizi. In questo modo si potrà procedere in contemporanea sui due isolati agli antipodi della strada.

“Finalmente questa strada sta assumendo i tratti di una vera via pedonale – spiega Decaro – sul modello delle grandi strade commerciali delle altre città italiane. Già oggi i cittadini possono vedere sotto i loro occhi le trasformazioni in corso, e spero che a breve potranno rendersi conto della differenza. Torneremo qui per l’installazione dei nuovi corpi illuminanti e delle nuove sedute”.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui