Cabtutela.it
acipocket.it

Il giorno della “Deejay Ten”, la corsa non competitiva ideata da Linus in programma domani, domenica 5 marzo, non sarà soltanto dedicato allo sport. Il comune di Bari ha infatti messo a disposizione una serie di convenzioni per consentire, a quanti lo volessero, di trascorrere l’intera giornata nel capoluogo.

 Bari sotterranea

Un viaggio indietro nel tempo per conoscere il patrimonio storico artistico di Bari. Un’emozionante scoperta di un’altra città “sotto la città”, fatta di luoghi della memoria, ovvero di silenziosi testimoni dell’irripetibile passato, scampati all’oblio dei secoli. L’itinerario archeologico prende avvio dal Castello Normanno Svevo le cui fondamenta celano i resti dell’abitato bizantino, preesistente all’impianto della fortezza: la chiesa di Sant’Appolinare, il sepolcreto, le abitazioni, le botteghe, le officine, i pozzi e il focolare offrono una vivida immagine della vita quotidiana nella Bari del X secolo. Il viaggio prosegue nel “Succorpo” della Cattedrale romanica, area di straordinario interesse storico e archeologico che racchiude resti stratificati risalenti a una fase compresa tra età romana e medievale.

La terza tappa del percorso è l’area archeologica di Palazzo Simi (nei pressi della Cattedrale), sede del Centro operativo per l’archeologia di Bari. Elegante dimora palatiata tardo-rinascimentale con i monumentali resti di due chiese sovrapposte, di età bizantina e romanica, ed esposizioni di reperti e contesti di scavo nella città e nel territorio dell’antica Peucezia. Ultima tappa Santa Maria del Buon Consiglio, che sorge nella zona più antica della città, dove gli archeologi hanno individuato i primi insediamenti dell’età del bronzo. Si tratta di una chiesa a “cielo aperto” di cui si conserva una splendida pavimentazione e complessa stratificazione archeologica.

La visita archeologica di “Bari sotterranea” sarà possibile dalle ore 10 alle 17, dura circa 1 ora e 45′ e si può effettuare solo su prenotazione (340 9546476 – 338 2719840 – segreteria@eventidautore.it). In occasione della della Deejay Ten il costo del biglietto è di euro 12.

 Museo civico

In occasione della Deejay Ten il museo effettuerà un’apertura straordinaria domenica 5 marzo, dalle ore 16 alle 19, per garantire la visita ai partecipanti della corsa. Tutti i visitatori che presenteranno il pettorale di gara della Deejay Ten potranno usufruire del biglietto ridotto al costo di euro 1,50. Sempre domenica 5 marzo, alle ore 11 e alle ore 17, partiranno dal museo visite guidate per il centro storico. Il costo è di euro 5 a persona: è consigliata la prenotazione all’indirizzo mail info@museocivicobari.it.

 Spazio Murat

Uno dei più importanti contenitori culturali della città, oltre a ospitare e gestire il Puglia Design Store, è il primo luogo ad accogliere le attività del futuro Polo dell’Arte contemporanea con un ricco programma di mostre, laboratori, incontri e iniziative didattiche, con un’attenzione particolare alle arti visive e al design.

Spazio Murat presenta il suo primo progetto espositivo del programma 2017, dedicato alla sperimentazione e alle relazioni tra architettura, design, arte e attivismo, con una installazione e un programma di attività curate dal collettivo Parasite 2.0, che realizzerà un fantaspazio in cui sperimentare ludicamente nuove e diverse modalità di confrontarsi con le cose, con il proprio corpo e la natura, giocando ironicamente con un futuro oscuro e indecifrabile, che non riusciamo a leggere. Per tutti i partecipanti alla DeejayTen che presenteranno il pettorale di gara è previsto il 10% di sconto sull’acquisto dei prodotti del Puglia Design Store.

 Garage gallery

Il GarageGallery è una expo settoriale nel mondo delle due ruote allestita all’interno del palazzetto “Palamartino”, adiacente al park & ride. Vi sarà l’esposizione delle concessionarie con le special di serie: kustomizzatori, tatuatori, barber, artigiani, mercatino vintage, live rockabilly-dj set, painter, food track. Unica data prevista domenica 5 marzo, dalle ore 9.30 alle 19. A tutti i partecipanti alla Deejay Ten che presenteranno il pettorale di gara verrà riservato l’ingresso gratuito.

Il comune di Bari ha, inoltre, messo a disposizione bus navetta per raggiungere il centro della città che sarà in parte bloccato al traffico. L’appuntamento è – per tutti i partecipanti alla corsa – alle 10, in corso Vittorio Emanuele. L’arrivo sempre in corso Vittorio Emanuele per i corridori del percorso più lungo e in piazza del Ferrarese per coloro che parteciperanno alla corsa da 5 chilometri.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui