lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it
acquapertutti-aqp

Tutti insieme, per dire no alle mafie. Si svolgerà domani la marcia per la XXII Giornata della Memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti della criminalità. In prima fila i sindaci che hanno subito in queste ultime settimane diversi atti intimidatori.

In Puglia è previsto un intenso programma di attività che vedrà come momento centrale la marcia regionale, con partenza dallo stadio della Vittoria alle ore 8.30 e arrivo alle 13 in piazza Libertà, dove sarà data lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie.

“Il nostro – spiega il sindaco Antonio Decaro – è un territorio che ha già dimostrato più volte di non volersi sottomettere alle logiche intimidatorie del potere mafioso, ma è evidente che c’è ancora tanta strada da percorrere insieme, istituzioni, cittadini, associazioni, organizzazioni produttive e sindacali, tutti dalla stessa parte. Come ha ricordato ieri il presidente della Repubblica Mattarella a Locri, la lotta alle mafie riguarda tutti. Nessuno può pensare di chiamarsene fuori, lottare contro le mafie è una necessità per la società e lo è per lo Stato che deve tutelare i diritti dei suoi cittadini e deve assicurare il rispetto della legalità e della giustizia dovunque, senza alcuna zona franca. Di questo impegno i sindaci sono testimoni ogni giorno. Domani, vorrei che fossimo in tanti a scendere in strada per ribadire, ancora una volta, da che parte stiamo. Sarà un onore ancora più grande indossare la fascia tricolore e mi auguro di avere accanto tanti altri amministratori locali, cittadini, associazioni per testimoniare la coesione di tutte le forze della società contro le logiche mafiose”.

Stop alle auto

Fino alle 14 non si potrà transitare, al passaggio del corteo, sul seguente percorso: largo Pacha, viale Vittorio Emanuele Orlando, complanare di corso Vittorio Veneto, via Brigata Regina, via Napoli, via San Francesco d’Assisi, piazza Massari, piazza della Libertà, su corso Vittorio Emanuele, tratto compreso tra via Cairoli e via Andrea da Bari.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui