Cabtutela.it
acipocket.it

Non c’è pace per i residenti di piazza Umberto che denunciano degrado e insicurezza nello storico giardino di Bari.

Il comitato di piazza Umberto questa mattina ha postato sulla sua pagina facebook l’ennesimo scempio. “Un giardino storico irriconoscibile tra immondizia, escrementi e oggetti abbandonati”, tuonano  i residenti.

“Dovrebbe essere il biglietto da visita di un centro cittadino. Centro cittadino, tra l’altro, abbandonato ad un triste destino, viste le numerose ‘passività’ commerciali costrette a chiudere ogni giorno”, concludono.

E non hanno tutti i torti. Dallo spaccio ai vestiti usati al sesso. In piazza Umberto ce n’è per tutti. Non è un caso che ormai i più decidono di non attraversare lo storico giardino a pochi passi dalla stazione, ma di costeggiarlo. Qualche settimana fa avevamo anche scritto di un episodio (sicuramente non isolato) di un giovane che per 20 euro proponeva un paio d’ore di “intrattenimento” ad una signora.

La staffetta dell’oscenità prosegue quindi indisturbata, nonostante le ripetute denunce. E sotto gli occhi di tutti, e a tutte le ore, sfilano il baresissimo “signore” che usa il bagno pubblico senza chiudere la porta ed esce con ancora le brache abbassate, il bevitore incallito, gli spacciatori. Senza che nessuno faccia nulla.

(Foto Comitato di piazza Umberto)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui