Cabtutela.it
acipocket.it

Sono entrati in vigore questa mattina i nuovi orari delle Sud Est, validi fino al primo giugno del 2018. Le modifiche sono state apportate in base alle prescrizioni dell’Agenzia Nazionale Sicurezza Ferroviaria sui limiti di velocità,  “tenendo conto – si legge in una nota della società –  da un lato, delle esigenze dei viaggiatori e dall’altro delle attività di cantiere programmate per l’installazione del sistema di sicurezza che permetterà, alla fine dei lavori, di viaggiare ad una velocità superiore ai 50 chilometri orari”.

I disagi però, anche questa mattina, per i pendolari e per gli studenti che dovevano raggiungere i dipartimenti universitari non sono mancati. La protesta su Facebook.

“Il Putignano – Bari via Casamassima con partenza (nuova di zecca) da Casamassima alle 8:02 porta 20 (tradizionalissimi) minuti di ritardo”, scrive una passeggera. Ed ancora:  “Volevo far notare, anche se molti già lo sanno, la cancellazione di un treno serale sul via Casamassima: il treno diretto delle 18,07. Per Turi, dal momento che la prima fermata era Turi, è un problema gravissimo. Turi non ha pullman serali se non alle 22,30 e per tornare con il treno dobbiamo aspettare le 18, 47. Calcoliamo un’ora e 15 per arrivare, senza ritardi quotidiani non si arriva prima delle 20. Solo per questo dovremmo fare lamentele e segnalare questo disagio”.

Le proteste continuano: “E quindi il treno per Bari da Valenzano delle 8.22 (orario nuovo) viaggia con 23 minuti circa di ritardo. Quindi hanno spostato gli orari di 10 minuti in anticipo per arrivare con 10 minuti di ritardo sull’orario vecchio”.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui