Mindesk, startup cresciuta nel BaLab, contamination lab dell’Università di Bari, ha ricevuto un finanziamento di 650.000 euro da Invitalia Ventures, A11 Venture e altri investitori.

L’azienda sviluppa interfacce di realtà virtuale per software CAD specializzati nella modellazione 3D ed intende utilizzare i fondi per scalare la loro tecnologia su tutte le principali soluzioni CAD commerciali.

Fondata da Gabriele Sorrento insieme a Sergio Giorgio e Vittorio Bava, Mindesk ha sviluppato una rivoluzionaria interfaccia per architetti, ingegneri e designer che sviluppano progetti CAD 3D. Grazie alla potenza della realtà virtuale, con Mindesk è possibile riconnettere fisicamente il progettista alla propria creazione, fornendo l’abilità di agire “direttamente” sul progetto digitale, senza la mediazione del mouse e del monitor.

L’azienda, che ha anche un ufficio a San Francisco, è stata selezionata per partecipare a “Vive X”, il programma di accelerazione promosso da HTC.

“Siamo partiti da due bisogni fondamentali dei progettisti: creare modelli 3D in maniera più naturale e collaborare con altri colleghi, talvolta remoti. Abbiamo realizzato – spiega Sorrento – la prima versione del software e verificato insieme ai primi alpha testers le ipotesi alla base. Il contributo di amici, familiari ed istituzioni come l’Università di Bari ci hanno consentito di muovere i primi passi. Adesso, con l’ingresso in società di Invitalia Ventures ed A11 possiamo scalare questa tecnologia, con l’obiettivo di servire diversi settori, tra cui l’architettura e l’automotive, e diventare lo standard per la progettazione 3D”.

http://www.finsmes.com/2017/05/mindesk-raises-e670k-in-funding.html

sito della startup: http://www.mindeskvr.com/site/

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here