Tre personalità artistiche affini e al tempo stesso diverse che uniscono i loro percorsi per dar vita ad un nuovo discorso musicale. Una strada non percorsa dedicata alla musica nera italiana. Italian Soul Summit è il nuovo progetto, targato Bass Culture srl, che domenica 11 giugno aprirà al Teatro Petruzzelli di Bari, ore 20.40, l’evento Medimex con la cantante Solange. Sul palco la barese Serena Brancale, una delle più spiccate personalità nu-soul del panorama nazionale, il giovane soul man Ainé e Davide Shorty, nuova voce nera nata in Sicilia, ma cresciuta in UK (noto al grande pubblico per la sua partecipazione ad X Factor).

Nel secondo decennio del nuovo millennio la new wave della musica afroamericana è diventata sempre di più un fenomeno globale che caratterizza e ispira gran parte della produzione musicale contemporanea più vitale. Personalità come Frank Ocean, Gill Scott ed Erykah Badu, nel solco della tradizione della grande black music dagli anni ’60 e ’70, sono divenuti icone di un movimento che trascende – fondendole- le forme musicali del jazz, del soul, dell’hip hop, del funk e dell’R&B. Sono nate così sonorità nuove in grado in grado di rappresentare al meglio lo spirito dei tempi in cui emergono nuove stelle come Robert Glasper, Michael Kiwanuka, Gregory Porter e Laura Mvula. In questo contesto negli ultimi anni s’inserisce anche la Puglia con un ruolo nella storia della musica nera in Italia. Un’ondata di album di ritmi e blues di recente pubblicazione contribuisce allo sviluppo di una dinamica imponente. Nu-soul è una fusione di jazz, funk, hip hop e suggerimenti di battute africane – in tutto, un approccio più moderno alla R & B. Molti nuovi artisti, tra cui Serena Brancale, hanno rilasciato progetti individuali. Italian Soul Summit ambisce a diventare un futuro appuntamento fisso di una scena musicale in piena crescita.

SERENA BRANCALE
Serena Brancale nei suoi live pop/funk R&B fonde poesia – ritmo e melodia. La sua musica ha la potente passione del Sud. Suggellato il sodalizio con il produttore Michele Torpedine (storico manager di Andrea Bocelli, Zucchero, Giorgia, Il Volo), produce il suo primo lavoro discografico “Galleggiare” per Warner Music Italy e con il il brano che intitola l’album, partecipa al Festival di Sanremo 2015. Contemporaneamente cominciano le esibizioni live in tutta Italia, nelle quali promuove il suo personale progetto musicale, che la vedono protagonista come cantante, musicista ed arrangiatrice. Serena si impone sui più importanti palchi di festival, rassegne, luoghi storici della musica live e prestigiosi teatri pugliesi: Petruzzelli (dove riceve un premio come migliore artista pugliese dell’anno), Curci, Mercadante, Traetta, Abeliano,Norba, Garibaldi, Forma, Parco della musica etc. È invitata come ospite nello spettacolo teatrale ȮSUD Ȯ di Sergio Rubini ed al Tour Italiano 2016 con Il Volo. Nel marzo 2016 si esibisce a NY e guadagna il 3° posto nella classifica del Jazz It Awards nella sezione “Voci femminili italiane”.

AINÉ
Arnaldo Santoro classe 1991 in arte “Ainé”, è un giovanissimo talento con una solida esperienza alle spalle. Ha studiato prima al college di musica “Saint Luiss di Roma”, poi all’Accademia di Musica a Roma. Successivamente si trasferisce a Los Angeles frequentando la prestigiosa Venice Voice Accademy. Dopo questa esperienza parte per una tourneè teatrale con Gegè Telesforo, con cui scrive il singolo Last Goodbye primo in classifica su iTunes per tre settimane nella categoria “jazz”. Con Giorgia è al piano nel video di “Non mi ami”. Da un paio di anni sta riscuotendo ottimi apprezzamenti abbracciando sonorità nu-soul, hip hop, RnB diventando un punto di riferimento della nuova scena RnB italiana. Nel luglio 2015 vince tra migliaia di iscritti da tutta Europa la prestigiosa borsa di studio della Bekelee College of Music di Boston messa in palio ad Umbria jazz. Recentemente è stato invitato ad aprire il concerto di Robert Glasper al Locus Festival.

DAVIDE SHORTY
Davide Shorty é un cantautore, rapper e produttore Siciliano che unisce la tecnica del rap alle melodie ed armonie del soul. Dopo aver fatto parte del gruppo Combomastas’ ed aver realizzato l’album da solista “Piccolo” (2007), il singolo “U Tagghiamu stu Palluni” (2008) e l’album “Shorty VS The Supa Produsa” (2010) nel 2010 si trasferisce a Londra per intraprendere un nuovo percorso. Ha partecipato alla IX Edizione di X-Factor, classificandosi al terzo posto del talent in onda su Sky Uno.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here