Romagna, Cassata, Rogerio, Improta, Ganz, Capradossi e Macek. Quello che potrebbe nascere con Fabio Grosso in panchina è un Bari giovane e “fresco” e i primi nomi cominciano a circolare.

Il ds Sogliano, dopo i primi summit con il neo allenatore, ha stilato un lista di possibili calciatori che potrebbero fare al caso: tutti o quasi under23 ma con qualità buone già messe in evidenza. Per la difesa, Grosso vorrebbe puntare sulla linea verde, due i nomi su tutti: Capradossi, che al primo anno da professionista ha dimostrato di avere ottimi valori tecnici e tattici, e Romagna, la passata stagione al Brescia e protagonista di un superlativo mondiale under20 con la nazionale di Evani. Il brasiliano Rogerio è anche sul taccuino di Sogliano, Grosso lo conosce bene avendolo allenatore nella Primavera della Juve ed è convinto che il calciatore sia pronto al salto tra i professionisti.

Improta, Cassata e Ganz – pur essendo giovani – hanno già più esperienza in B e sono affidabili. Accanto a loro ci sarà qualche innesto esperto: si attende di capire il futuro di Brienza, così come quello di Floro Flores o di Cacia mentre in cabina di regia si punta a Di Gennaro, in uscita a parametro zero dal Cagliari.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here