Cabtutela.it
acipocket.it

Dal primo luglio cessa definitivamente l’attività del punto nascita dell’unità operativa di Ostetricia e Ginecologia e della Neonatologia dell’ospedale Santa Maria degli Angeli di Putignano. E’ quanto annunciato dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e dal direttore del dipartimento Salute, Giancarlo Ruscitti. Contestualmente, “ci sarà l’attivazione di un modello organizzativo che prevede, a tutela della sicurezza dei pazienti, che le attività a maggiore complessità clinica vengano svolte dall’ospedale San Giacomo di Monopoli, mentre su quello di Putignano sono trasferite e concentrate le attività a carattere giornaliero”, spiegano dalla Regione Puglia.

Sia per l’Ostetricia e Ginecologia che per la Pediatria saranno potenziati e attivati nuovi ambulatori specializzati con attività diurna e la presenza di un medico con il supporto del  personale di comparto. Per le ore notturne e i diurni festivi viene garantito il servizio di pronta disponibilità.

E’ quanto è emerso da un incontro avuto oggi da Emiliano e Ruscitti con i sindaci interessati, cioè quelli di Casamassima, Gioia del Colle, Putignano, Castellana, Noci, Conversano, Alberobello, Turi.

L’attività ambulatoriale garantita vedrà, per l’Ostetricia e Ginecologia, i seguenti ambulatori:

  • ambulatorio e day service per ivg farmacologica e chirurgica;
  • colposcopia 3° livello, pap test, biopsie cervicali, leep;
  • ecografie morfologiche, di accrescimento, amniocentesi;
  • ambulatorio e day service di endoscopia ginecologica;
  • ambulatorio di ostetricia per gravidanze fisiologiche fino a 38 settimane
  • ambulatorio di ecografia ostetrica;
  • ambulatorio di ginecologia ed ecografia ginecologica
  • ambulatorio di cardiotocografia
  • ambulatorio di uroginecologia e riabilitazione del pavimento pelvico

Per la Pediatra, invece, saranno attivi i seguenti ambulatori:

  • allergologia
  • patologia respiratoria cronico-ricorrente (asma, tosse cronica, infezioni respiratorie ricorrenti);
  • auxologia;
  • gastroenterologia;
  • obesità in età pediatrica;
  • ecografia pediatrica (prevenzione delle uropatie congenite attraverso screening ecografico ambulatoriale).
  • ambulatorio di Neonatologia anche nelle ore pomeridiane, attualmente funzionante a pieno regime ed utilizzato anche da pazienti provenienti da altri punti nascita, per controlli ponderali, della bilirubina e per il trattamento dei granulomi ombelicali;
  • diagnosi ed il trattamento Dac (Disturbi del Comportamento Alimentare) per l’infanzia e l’adolescenza, in collaborazione con la Neuropsichiatria Territoriale. Trattamento dietetico nei pazienti affetti da patologie croniche, in collaborazione con la figura della dietista ospedaliera;
  • Centro di Ascolto dei disagi giovanili, per la prevenzione di depressione, dipendenze, bullismo, Blue Whale, in stretto collegamento con le istituzioni scolastiche territoriale;
  • Centro per le vaccinazioni dei bambini a rischio residenti nella zona del sud-est barese e profilassi della malattia da Virus Respiratorio Sinciziale

Entro settembre inoltre sarà aperto, q Putignano, l’unità operativa di Psichiatria con 15 posti letto e contestualmente inizieranno le attività di ristrutturazione degli ambienti per aprire il nuovo reparto di Lungodegenza con 20 posti letto.

 

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui