Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Gli uomini della Guardia Costiera hanno portato a termine una operazione  che nella mattinata odierna ha consentito, dopo un lungo appostamento, di intercettare e fermare su via della Libertà a Bisceglie un’autovettura con due persone a bordo: un cinquantenne del posto, già noto per analoghi precedenti penali, alla guida del veicolo, ed un suo  complice.

Nel bagagliaio della macchina sono stati rinvenuti ben 80 chili di datteri di mare (lithophaga lithophaga) custoditi in 16 sacchi  retinati.

Il prodotto, di provenienza estera, è stato immediatamente sequestrato, per essere poi destinato alla distruzione come disposto dall’Autorità giudiziaria, a cui sono stati denunciati i due malfattori.

Già nei giorni scorsi sono state sanzionate alcune pescherie del capoluogo pugliese per violazione delle norme sulla tracciabilità del prodotto ittico, con il conseguente sequestro complessivo di circa 80 chili di specie varie e di 10 chili di tunicati di mare (i cosiddetti “limoni di mare”), questi ultimi ritenuti nocivi e pericolosi per la salute umana da una vigente ordinanza del Presidente della Giunta Regionale.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui