Cabtutela.it
acipocket.it

Vesciche dovute al batterio dello stafilococco. La denuncia è di una mamma che ha pubblicato su Facebook le immagini delle gambe e delle braccia dei suoi due figli.
“La mia bambina – scrive nel post – ha frequentato la colonia estiva a Barletta e si è infettata condagiando il fratellino di 8 mesi. Dopo diverse denunce finalmente il giorno 9 agosto l’Arpa ha prelevato dei campioni di acqua nei pressi del canale situato a Ponente. Siamo in attesa dei risultati, ma nel frattempo continuano i ricoveri al pronto socorso a causa del batterio.
Auguro vivamente buon bagno a Barletta a tutta la giunta comunale”.

L’infezione da stafilococco scatta nel momento in cui riesce a penetrare nell’interno del corpo, mediante tagli o lesioni. Una volta presa è altamente contagiosa. A rischio sono soprattutto i bambini e le persone con sistema immunitario deficitario.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui