Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

E’ stato dimesso dagli Ospedali Riuniti di Foggia l’assistente capo del della polizia penitenziaria vittima della violenta aggressione messa in atto da un detenuto 29enne la settimana scorsa nella casa circondariale foggiana.  L’agente di 54 anni dimesso con prognosi di 30 giorni,  è stato sottoposto a intervento chirurgico a causa della frattura di un dito della mano. L’assistente capo della polizia penitenziaria durante l’aggressione ha riportato numerose escoriazioni su tutto il corpo e lesioni alla testa causate dai ripetuti colpi inferti dal detenuto con uno sgabello. Il CO.S.P. ha indetto per le vittime delle aggressioni nelle carceri italiane una giornata di mobilitazione in programma il 13 dicembre prossimo in piazza Montecitorio. Alla manifestazione parteciperanno gli agenti vittime delle aggressioni che avvengono nei penitenziari italiani. “Siamo poliziotti, non carne da macello per galeotti” sottolinea il segretario generale nazionale del Co.s.p. Domenico Mastrulli.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui