“Sapevamo che venivamo su un campo difficile, ma credo che nella prima mezzora siamo stati padroni del campo e abbiamo interpretato bene la gara. Siamo passati meritatamente in vantaggio, ma abbiamo sbagliato gli ultimi dieci minuti del primo tempo e lo abbiamo pagato caro. Nel secondo tempo abbiamo creato gioco, trovato il pareggio e provato a vincere la gara. Avremmo meritato qualcosa in più, siamo contenti del risultato perché è un punto importante su un campo difficile, ma proviamo un pizzico di amarezza. Galano ha qualità grandissime e ha ancora margini di miglioramento, se trova continuità diventa un grandissimo. Tutta la squadra deve continuare a migliorare alcuni aspetti per poter fare un campionato importante: arriveranno presto i tre punti anche fuori dal San Nicola”.

“Volevamo vincere e all’inizio ci stavamo riuscendo. Poi abbiamo mollato un po’ e ne hanno approfittato. Abbiamo fatto un bel secondo tempo, ma per vincere a volte serve un po’ di fortuna. Non so perché abbiamo questa sfortuna in fase difensiva. Il primo gol della Salernitana, secondo me, era viziato da un fallo di Rossi su Gyomber. Manca solo la vittoria fuori casa, ma ci stiamo esprimendo bene. Per me è indifferente il modulo, con il centrocampo a 4 o a 5, il modo di giocare del mister è fantastico. Brienza fa sempre la differenza quando gioca, noi dobbiamo dargli la palla poi lui qualcosa la inventa. Ancora ci manca in trasferta questa forza mentale di stare sempre con la testa alta, di avere il coraggio di andare avanti con la palla. Oggi però nella ripresa lo abbiamo fatto e abbiamo rimontato”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here