Vendevano su siti specializzati auto di lusso, ma una volta attenuto l’anticipo, l’operazione non veniva più perfezionata. Una truffa scoperta dalla Guardia di finanza di Taranto che ha arrestato, in esecuzione di una misura cautelare emessa dal gip Giuseppe Tommasino, un 48enne e tre componenti di un nucleo familiare: un 66enne e suo figlio in carcere, la moglie 47enne ai domiciliari.
Altre 10 persone sono indagate a piede libero. A vario titolo vengono contestati i reati di associazione per delinquere, finalizzata alla commissione dei reati di truffa, riciclaggio, falso e sostituzione di persona.   Il 48enne si trovava già ai domiciliari nell’ambito di un’altra inchiesta. Il gip ha disposto anche il sequestro di una vettura Bentley Continental GT Speed del valore di 120mila euro.  Complessivamente sono stati accertati 37 episodi di truffa, per un ammontare di 425mila euro.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here