aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

Rapina e lesioni personali. Dovrà rispondere di queste accuse il 19enne autore di una rapina a una sala giochi avvenuta lo scorso 22 ottobre, arrestato dai Carabinieri a Corato. Il provvedimento cautelare è stato adottato a seguito delle valutazioni della Magistratura giudicante di Trani, che ha emesso apposita ordinanza di custodia cautelare in carcere. Già noto alle forze dell’ordine il giovane, di indole violenta e dalla spregiudicata freddezza, piombò in pieno giorno all’interno di una sala giochi nel centro cittadino e compì la rapina, incurante della presenza di molti avventori e di passanti che hanno assistito attoniti alla scena. Dopo aver percosso il titolare che invano tentava di allontanarlo dal proprio esercizio commerciale, il malfattore si è impossessato di alcune cassette contenenti monete ed incasso del giorno staccandole materialmente dalla superficie dove erano infisse.

Svuotatele del contenuto, pari a circa 200 euro, le ha quindi abbandonate sul selciato facendo perdere le proprie tracce per le vie cittadine. All’immediata segnalazione giunta presso il Comando Stazione, sono seguite incessanti le investigazioni dei militari dell’Arma che, coordinati dalla Procura di Trani, in breve tempo hanno raccolto le testimonianze delle persone a conoscenza dei fatti con altri riscontri che hanno consentito di giungere alla completa identificazione del rapinatore e quindi all’emissione da parte della competente autorità giudiziaria dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui