Bari, bus sporchi, stracolmi e in panne, la denuncia degli studenti: “Viaggiamo senza sicurezza”

La Rete della Conoscenza Puglia, che unisce Unione degli Studenti Puglia e Coordinamento Universitario Link, ha già lanciato la campagna di protesta ‘Prossima Fermata’ per testimoniare con foto e video inchieste le condizioni di insicurezza sui trasporti

Bus stracolmi
Bus stracolmi foto repertorio)

Disagi e pessime condizioni di viaggio. Ogni giorno gli studenti liceali e universitari di Bari devono “accontentarsi” del servizio di trasporto scolastico offerto dall’Amtab che, purtroppo, continua a versare in condizioni precarie: autobus vecchi e sporchi che si allagano nei giorni di pioggia e, molto spesso, sono costretti a bloccarsi per guasti tecnici. Il tutto condito da prezzi abbastanza elevati per gli abbonamenti e nessun tipo di agevolazione per gli studenti.

Borderline24 ha raccolto la protesta degli studenti delle scuole superiori, guidati dal coordinatore dell’Unione degli Studenti Puglia, Davide Lavermicocca: “E’ inammissibile che uno studente costretto a dover prendere i mezzi pubblici, debba sborsare cifre esorbitanti per gli abbonamenti degli autobus. Continuiamo a farci sentire e a richiedere qualità e sicurezza per i mezzi di trasporto”.

La Rete della Conoscenza Puglia, che unisce Unione degli Studenti Puglia e Coordinamento Universitario Link, ha già lanciato la campagna di protesta ‘Prossima Fermata’ per testimoniare con foto e video inchieste le condizioni di insicurezza sui trasporti. “La protesta continuerà – ha rilasciato Davide Lavermicocca – il 24 novembre scenderemo in piazza con una manifestazione che toccherà questo ed altri punti rivendicativi, come le condizioni degli studenti per l’alternanza scuola-lavoro”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.



caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here