Disagi e pessime condizioni di viaggio. Ogni giorno gli studenti liceali e universitari di Bari devono “accontentarsi” del servizio di trasporto scolastico offerto dall’Amtab che, purtroppo, continua a versare in condizioni precarie: autobus vecchi e sporchi che si allagano nei giorni di pioggia e, molto spesso, sono costretti a bloccarsi per guasti tecnici. Il tutto condito da prezzi abbastanza elevati per gli abbonamenti e nessun tipo di agevolazione per gli studenti.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità Storia d'Italia

Borderline24 ha raccolto la protesta degli studenti delle scuole superiori, guidati dal coordinatore dell’Unione degli Studenti Puglia, Davide Lavermicocca: “E’ inammissibile che uno studente costretto a dover prendere i mezzi pubblici, debba sborsare cifre esorbitanti per gli abbonamenti degli autobus. Continuiamo a farci sentire e a richiedere qualità e sicurezza per i mezzi di trasporto”.

La Rete della Conoscenza Puglia, che unisce Unione degli Studenti Puglia e Coordinamento Universitario Link, ha già lanciato la campagna di protesta ‘Prossima Fermata’ per testimoniare con foto e video inchieste le condizioni di insicurezza sui trasporti. “La protesta continuerà – ha rilasciato Davide Lavermicocca – il 24 novembre scenderemo in piazza con una manifestazione che toccherà questo ed altri punti rivendicativi, come le condizioni degli studenti per l’alternanza scuola-lavoro”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here