Cabtutela.it
Aproli

Sugli spalti da segnalare diverse bombe carta lanciate dagli ospiti sulla tribuna est, una è esplosa a ridosso di uno steward che per qualche secondo è rimasto a terra.

92′ – In pieno recupero. Finta di Brienza, passaggio illuminante per Floro Flores che serve un cross che Galano deve spingere solo in porta

90′ – Quattro minuti di recupero

88′ – Ultimi assalti della partita. Caos in area di rigore del Foggia ma è tutto fermo per un fuorigioco. Il Bari insiste ma finora pochi pericoli. Entra Nenè per Fiamozzi.

80′ – Doppia ammonizione, Coletti punito per un intervento duro su Floro Flores. Foggia in 10 uomini.

73′ – Buona opportunità per Beretta che non è fortunato nell’impattare di prima il pallone. Rimessa dal fondo per Micai

69′- Fuori Cissè, entra Floro Flores

64′ – Occasione gigantesca per il Bari: Galano offre un assist preciso a Brienza, il tiro è fuori dallo specchio della porta.

62′ – Tonucci ammonito per un fallo ingenuo a centrocampo

56′ – In campo Ciccio Brienza, esce uno spento Basha

53′ – Solita incursione di Anderson, l’olandese crossa e Cissè fa il velo per un compagno di squadra che non c’è. Bari più convincente nella ripresa, anche gli spettatori iniziano a spingere

48′ – Partenza sprint per il Foggia, calcio d’angolo battuto corto: la palla resta nell’area piccola e Gyomber spara fuori. Ben tre tentativi da corner consecutivi per gli ospiti senza creare problemi per Micai.

45′ – Fine primo tempo, nessun minuto di recupero

43′ – Pasticcio della difesa foggiana: il portiere Tarolli si scontra sul suo compagno di squadra. Sulla palla vagante Tello prova a calciare ma il rasoterra viene respinto a portiere ormai battuto.

41′ – Ammonito Tello per fallo di mano.

39′ – Assist di Petriccione per Cissè, l’attaccante è impreciso su assist al bacio di Petriccione. Sul capovolgimento di fronte Fedato è nuovamente pericoloso.

35′ – Sempre Galano tra i più attivi e si guadagna un calcio d’angolo. Sugli sviluppi del corner Tonucci colpisce il palo. Prima vera occasione per i padroni di casa.

28′ – Improta tira dal limite, nessun pericolo per Tarolli. Ancora Improta si fa ribattere il tiro dopo un minuto.

24′ – Retroguardia del Bari in affanno, con alcuni interventi poco lucidi da parte dei due centrali Gyomber e Tonucci. Pochi secondi dopo calcio di punizione dal limite: Coletti scarica sulla barriera. Foggia propositivo, occasione d’oro per Beretta che di testa non colpisce bene.

20′ – Percussione di Fedato, la conclusione viene rimpallata da Gyomber, forse con un braccio. L’arbitro ha indicato di proseguire.

16′ – Ripartenza dei biancorossi, Tello recupera palla sulla mediana e offre un assist in leggero ritardo per Galano che si fa rimpallare.

14′ – Sponda di testa di Cissè e conclusione di Galano. Anche in questo caso la sfera termina fuori.

13′ – Il Bari di mister Grosso controlla il possesso palla, Foggia subito in pressing sui portatori di palla che in diverse occasioni sono stati costretti al lancio lungo per le punte.

9′ – Anderson e Galano provano a insistere sulla corsia di destra, dalla distanza l’attaccante numero 11 cerca il tiro a giro dalla distanza.

6′ – Calcio i punizione per il Foggia. Partenza a rilento per le due squadre che si studiano a centrocampo. Sul cross la falla finisce alta oltre la traversa.

Tre punti che posso valere il primato della serie B per la squadra di Fabio Grosso. Bari – Foggia è un derby da record: quasi 35 mila spettatori, una coreografia che coinvolge l’intera curva nord, in campo i bomber tascabili biancorossi Galano e Improta al fianco di Cissè. Settore ospite occupato da circa 2 mila supporter foggiani.

In campo:

Bari (4-3-3) Micai, Anderson, Gyomber, Tonucci, Fiamozzi; Tello, Basha, Petriccione; Galano, Cissè, Improta. All. Fabio Grosso

Foggia (4-3-3) Tarolli, Loiacono, Camporese, Coletti, Celli; Gerbo, Agnelli, Vacca; Fedato, Beretta, Calderini. All. Giovanni Stroppa


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui